Radio-attiva! Chiaramonte

Radio-attiva! Chiaramonte è una radio di Chiaramonte Gulfi

  • Diffusione: Web
  • Copertura territoriale: Mondiale
  • Frequenza: www.spreaker.com/user/radioattivachiaramonte

Media

Audio

Ascolta Radio-attiva! Chiaramonte in diretta

Video

  • Video Paolo Marletta di 1
  • Video Paolo Marletta di 2
  • Video Paolo Marletta di 3

Descrizione

Web-radio nata dall'idea di 3 ragazzi accomunati precedentemente dalla passione per il teatro brillante. Il nostro modus-operandi è il "tutto fatto in casa": infatti il 90% dei testi ed il 100% degli sketches audio sono ideati, scritti, montati ed elaborati da noi. Ovviamente, vista la nostra origine teatrale, molte volte amiamo anche improvvisare...Il nostro punto debole è la poca regolarità nelle trasmissioni, dovuta soprattutto agli impegni lavorativi di 2 dei 3 conduttori, incongruenti alcune volte con l'impegno radiofonico. Ma nonostante ciò, con sole 36 puntate realizzate e pubblicate su www.spreaker.com, in circa 2 anni di attività, abbiamo raggiunto la bellezza di circa 3500 ascolti e più di 300 followers...insomma: il prodotto piace anche se incostante! ;-)

Lo show l'abbiamo chiamato "OrA d'AriA" ed il motivo è semplice: il nostro obbiettivo era regalare al nostro piccolo paese, che conta circa 8000 anime, un'oretta (che in realtà è mezz'ora, ndr) all'insegna dell'allegria in modo da far distogliere il pensiero da quella che è la vita quotidiana, ormai ridotta a lavoro (o disoccupazione insanabile), spread e mala-politica. Inoltre la volontà di protrarre in radio l'allegria che riusciamo a trasmettere nelle piazze durante le nostre rappresentazioni teatrali e nello stesso tempo trovare un laboratorio più continuo dove sperimentare le nostre "allegorie parodistiche" di molti nostri compaesani e VIP nazionali, è stato l'input che ha fatto partire con ancor più voglia questa avventura.

Ora aspettiamo che qualcuno creda in noi e ci faccia fare la svolta nella nostra carriera radiofonica, chissà...alla fine è l'ultima speranza rimasta oltre la quale, vista la disoccupazione di chi scrive, ci rimane solo l'emigrazione!!! :'(