Come si può ascoltare la radio on-line, senza internet?

Radio News

Come si può ascoltare la radio on-line, senza internet?

La classica fruizione della radio sembra essere ormai un lontano ricordoA testimoniarlo,  la presenza dei nuovi dispositivi di ultima generazione che permettono di ascoltare la propria emittente preferita ovunque ci si trovi.

Tra tablet e smartphone, la scelta è ampia, così come la possibilità di usufruire di applicazioni o siti ad hoc,  in grado di rendere l'ascolto in linea con le proprie predilezioni musicali, vedi Spotify etc. Ovviamente l'ascolto, mediante tali mezzi, presuppone la presenza di una connessione ad internet abbastanza soddisfacenteche possa rendere chiara e pulita la diffusione della musica.

Ma se volessimo ascoltare la radio su internet, senza connetterci alla rete?

La possibilità c'è! Ad affermarlo, è il blogger Michele Ingelido, sul portale www.tech4d.it.

Sostanzialmente, egli afferma che ci sono diverse modalità per poter godere di un ascolto radiofonico offline.

In primis, bisogna vedere se, nel proprio smartphone, vi è un'applicazione che si chiama "Radio". Una volta selezionata, dalla serie di applicazioni presenti sul proprio cellulare, basta toccare sull'icona corrispondente all'opzione per ascoltare la radio FM senza connessione. 

Questa, però, è un'applicazione non presente in tutti gli smartphone.

A tal proposito, in mancanza di quest'ultima, diventa necessario verificare se il cellulare gode di un "tuner" ovvero di un sintonizzatore, il più delle volte, disattivato dalle stesse case produttrici degli smartphone. Se è presente nel dispositivo, l'attivazione avviene mediante l'installazione di una custom ROM. Un'operazione non facile che, se eseguita erroneamente, potrebbe provocare il danneggiamento del software. 

Pertanto, risulta opportuno seguire le indicazioni descritte nella guida relativa al proprio modello specifico di cellulare. Una volta inserita la custom, si può procedere con l'installazione di un'applicazione per l'ascolto della radio in modalità offline.

Queste le indicazioni e i suggerimenti di Ingelido.

Al contrario, per i "tradizionalisti" che intendono sfruttare le potenzialità del web, con il classico ascolto on - line, la scelta è vasta, come nel caso delle app menzionate anche da noi di Radiospeaker.it, vedi Tunein etc.

A voi la scelta! 

Articolo a cura di Maurizio Schettino 

 

 

 

 

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.
HTML Forms powered by Wufoo.