Francia: topless in diretta radiofonica contro i moralisti

Curiosità Radiofoniche

Francia: topless in diretta radiofonica contro i moralisti

In radio si sa, possono succedere le cose più strane. Una premessa divertente può trasformarsi in un dibattito, e sfociare poi in un gesto che spiazza tutti quanti.

Su France Inter, emittente all’interno dell’ente pubblico francese Radio France, dedita soprattutto ad informazione e dibattiti, si parlava di donne, topless e libertà di mostrare il proprio corpo. Un discorso iniziato in realtà con un tono scherzoso, come leggiamo da un articolo di www.chedonna.it, intrapreso dalla comica francese Costance, che nel mezzo della diretta radiofonica ha esordito con la frase: “Parliamo di balconi….parliamo di tette…

“Vi parlo di tette perché sono abbastanza ferrata in materia, sono alta 1,60m e ho 90 cm di circonferenza di seno, il che significa che entro sempre in un stanza 10 minuti dopo i miei capezzoli”.

Alle affermazioni della collega davanti al microfono, tutti i presenti hanno iniziato ovviamente a ridere, ignari che il discorso a poco avrebbe preso una piega inaspettata. Dalla battuta si è passati infatti quasi senza accorgersene a un dibattito piuttosto acceso, in cui la comica francese ha fatto valere la sua posizione contro i cosiddetti “moralizzatori puritani” e le polemiche che sono emerse in merito alla passata Giornata Internazionale del Topless, dello scorso 26 agosto. E per dare ancora più forza al suo messaggio, ha deciso di alzarsi in piedi e rimanere lei stessa in topless. Davanti ai colleghi che proprio non se lo aspettavano.

GUARDA IL VIDEO

Quest’azione è stata ovviamente immortalata in un video, che sta facendo rapidamente il giro di tutti i canali francesi e non solo.

Una volta chiarito il punto, la donna è stata scherzosamente invitata a rivestirsi dai suoi colleghi. 

Articolo a cura di Vittoria Marchi

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.
HTML Forms powered by Wufoo.