Russia: accoltellata una Speaker Radiofonica di Eco di Mosca

Radio News

Russia: accoltellata una Speaker Radiofonica di Eco di Mosca

Tatiana Felgenhauer, giornalista, conduttrice radiofonica e vicedirettrice della popolare radio russa Ekho Moskvy (Eco di Mosca), è stata aggredita da un uomo negli studi dell’emittente per cui lavora da oltre dieci anni.

L’aggressore (un 48enne residente in Israele), si è recato negli uffici della radio, e dopo aver neutralizzato una guardia spruzzando dello spray al peperoncino, si è avvicinato alla giornalista 31enne con la scusa di abbracciarla, per poi accoltellare la ragazza al collo. A seguito dell’aggressione, Tatiana Felgengauer è stata operata d’urgenza, e ora si trova in coma farmacologico indotto. Mentre il suo aggressore, è stato arrestato prontamente dopo l’intervento delle forze di polizia.

E quello di pochi giorni fa, non è nemmeno il primo episodio di violenza ai danni dei giornalisti della radio. Lo scorso settembre è infatti stato il turno di Yulia Latynina (editorialista per la Novaya Gazeta e conduttrice radiofonica per Ekho Moskvy), che dopo aver ricevuto varie minacce di morte, e visto presa di mira la sua abitazione, vide infine la sua auto bruciare in preda alle fiamme. Gesto al seguito del quale, decise tra l’altro di lasciare la Russia.

Ekho Moskvy è una radio di proprietà del gruppo Gazprom Media, nonché emittente russa molto seguita, e solita a dare spesso spazio a voci critiche nei confronti del Cremlino. La stessa Tatiana Felgengauer, la conduttrice aggredita pochi giorni fa nella redazione della radio, è la figlia adottiva di un noto opinionista ed esperto militare russo, spesso e volentieri anche lui su posizioni opposte al Cremlino, Pavel Felhenhauer.

Anche se per il momento, pare che l’aggressione abbia poco a che fare con il lavoro svolto dalla donna, l’assalitore avrebbe infatti dichiarato di essere in contatto telepatico con la giornalista da cinque anni, e di ricevere ogni notte delle molestie sessuali a distanza da parte della donna. Pur non avendola mai vista di persona, prima dell’aggressione. Questo almeno, è ciò che emerso dal primo interrogatorio delle forze dell’ordine.

I dettagli riguardo l’aggressione ai danni della giornalista, sono emersi grazie al resoconto dello stesso direttore dell’emittente russa, Alexei Venediktov. E la foto dell’aggressore, è stata tra l’altro caricata subito su Twitter. A detta dei medici, per ora le condizioni di Tatiana Felgengauer sono gravi ma stabili.

Credit: Rainews.it

Articolo a cura di Vittoria Marchi