Radio Strategy: cos'è importante in un Jingle?

Radio News

Radio Strategy: cos'è importante in un Jingle?

Nuovo appuntamento con Radio Strategy, continuiamo a parlare di Jingle.

Dopo aver parlato dell'importanza di Jingle radiofonici professionali con Paul Holmes della ReelWorld, questa volta incontriamo Jean Sebastien di Reezom, agenzia di creazione jingle operativa in Canada e Francia.

La Reezom ha recentemente collaborato con noi per la creazione dei nuovi jingle di Radiospeaker.it attualmente in onda sulla nostra webradio. Con lui scopriremo ciò che realmente conta in un jingle radiofonico e quanto è importante creare jingle originali, con strumentali di proprietà.

RADIO STRATEGY: COS'E' IMPORTANTE IN UN JINGLE?

GUARDA/ASCOLTA TUTTE LE PUNTATE DI RADIO STRATEGY SU UNO DI QUESTI CANALI:

Radio Strategy su Youtube

Radio Strategy su Spreaker

 

LEGGI L'INTERVISTA

Come sono nati i jingle di Radiospeakaer?
Noi abbiamo un modo di lavorare: siamo focalizzati sul brand. Va bene parlare di tutto quello che vuoi riguardo la frase del claim o altre cose, ma quello che vogliamo è che si ricordi il Nome della Radio.

Non hai bisogno di altro o di più. Quindi il modo in cui li abbiamo costruiti parte da comporre tutto nel nostro studio, queste sono le basi del nostro lavoro, comporre tutto. Noi siamo i proprietari di tutte le musiche, quindi tutto è originale e tutto è fatto da noi. Poi vi ho fatto scegliere qualche traccia audio che avevamo composto e tu mi hai detto preferisco questa o quella.

Stili diversi, diversi tipi di musica.
Qualche volta io dico ai clienti, penso che quella traccia sia migliore di questa perché..blablabla. Quindi io cerco di consigliare e di parlare con i mie clienti. Non funziona tutto in automatico, tu compri su internet, scegli, clicchi, paghi e ciao. Ok? Noi siamo con te e costruiamo il brand con te. Poi guardiamo al testo, cosa vuoi dire, cosa vuoi sparare, cosa vuoi che la gente si ricordi?

Quindi voi lavorate in italiano..
Italiano, francese, inglese..ed è abbastanza.

Ok, grazie mille Jean Sebastian, spero di vederti presto in Italia.
Assolutamente, spero di venire in italia verso la fine dell’anno se farai il tuo.. Web Radio Festival. Altrimenti il prossimo anno, 2019, sicuramente ci sarò.

Intervista a cura di Giorgio d'Ecclesia
Ceo & Founder Radiospeaker.it