Radio e Digitale: a Bolzano la copertura del DAB+ è del 99,3%

Radio News

Radio e Digitale: a Bolzano la copertura del DAB+ è del 99,3%

Apprendiamo dalla sezione Trentino di Ansa.it che la giunta della provincia di Bolzano ha approvato il piano RAS 2017-2018. Di cosa si tratta? Lo spegnimento progressivo degli impianti FM della zona in favore della tecnologia di trasmissione della radio digitale: il DAB+.

In zona sono abbastanza sul pezzo: pensate che la copertura digitale copre già il 99,3% del territorio! La copertura del segnale è garantita da 82 postazioni gestite dall'azienda RAS (Radiotelevisione Azienda Speciale). Il presidente della giunta provinciale Arno Kompatscher ha detto a riguardo: "Continuiamo sulla strada dello sviluppo tecnologico digitale, che aumenta offerta e qualità e fa risparmiare energia e costi".

Il passaggio avverrà gradualemnte permettendo a chi non avesse una radio abilitata al DAB+ possa attrezzarsi per tempo. Lo switch off inizierà in zone dove la copertura FM è comunque garantita da impianti secondari. Gli impianti che saranno spenti a partire dal 5 dicembre di quest'anno sono Anterselva, Certosa, Novale, Santa Gertrude, La Valle e Prati di Vizze. Successivamente nel 2018 toccherà a quelli di Sonvigo, Curon, Maso Corto, Braies, Racines, Renon e Nova Levante.

Altra nota positiva: i costi! Infatti il costo stimato per la gestione annua della maggior parte dei 226 impianti trentini è solamente di 200.000 euro!

Noi di Radiospeaker abbiamo parlato più volte della radio digitale. Dopo il passaggio del DAB in Novorvegia infatti le iniziative di questo tipo si stanno diffondenfo sempre più: prima nel Regno Unito, dove il ministro per il digital Matt Hancock ha imposto la ricezione digitale sui nuovi dispositivi in produzione, e poi anche nel territorio nostrano. La copertura nazionale DAB è ormai oltre l'80%!

Ovviamente l'acquisto di una radio digitale...è fortemente consigliata!

Articolo a cura di Stefano Tumiati