Le Radio FM torna sugli smartphone

Strumentazione Radiofonica

Le Radio FM torna sugli smartphone

Con le nuove tecnologie degli ultimi anni, ci siamo abituati ad ascoltare la radio da smartphone e tablet attraverso la rete, con le app o in streaming web. Come ricorderete, prima di passare al digitale, la ricezione avveniva tramite onde sonore con la modulazione di frequenza.

Così Blackloud ha voluto fare un salto indietro nel tempo di circa 10 anni e rimettere sul mercato delle cuffie con ricevitore FM integrato, le AF1 FM. La motivazione di tale scelta? Provate a pensare di trovarvi in situazioni in cui la vostra connessione Internet potrebbe cadere: forti temporali, raffiche di vento, animali che rosicchiano i cavi, blackout, lavori di manutenzione. Tutti contesti che non intaccherebbero un ricevitore FM proprio come quello di Blackloud, posizionato tra i cavi, all'interno di una scocca di piccole dimensioni. Queste le parole della pubblicità.

Per adesso è disponibile solo la versione per Apple, mentre quella per Android uscirà nel 2019.

Le AF1 FM sembrano essere delle cuffie intrauricolari decisamente tecnologiche in quanto la connessione a iPhone e iPad avviene tramite la presa lightning, la stessa che si usa per caricare i dispositivi. Una volta connesse le cuffie, l'app dedicata permette di selezionare le stazioni, indicare le nostre preferite e regolare i vari parametri sonori. Questi poi verranno salvati all'interno delle cuffie e riproposti su ogni dispositivo a cui le connettiamo. Basta inserire il cavo e godersi la musica della propria radio preferita.

Il prezzo è tutto sommato buono, intorno ai 70 euro, e forse per qualcuno la radio FM sul cellulare e sul tablet può ancora avere senso. Possiamo pensare a chi ha un contratto telefonico con una quantità di dati limitata, a chi si trova spesso in zone senza connessione Internet e non vuole rinunciare alla musica, oppure a chi ascolta una determinata emittente che non trasmette online. Ecco, per questi utenti ci sono queste nuove cuffie, per tutti gli altri c'è lo streaming.

Articolo a cura di Francesco Pinardi

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.