Radio Freccia e la Fake Page su facebook

Radio News

Radio Freccia e la Fake Page su facebook

Ai tempi in cui l’essere Fake – finto o, per dire, teatrale – sembra essere la risposta a tutto bisogna guardarsi alle spalle perché qualcuno, prima o poi, potrebbe rubarci l’identità. E non ci riferiamo a una duplice copia del nostro Io virtuale, ma a una fottuta immagine del nostro essere più identico, lo stesso che esce di casa per andare a fare la spesa o recarsi a lavoro. Il fenomeno è ora talmente diffuso che anche il Governo italiano ha lanciato un SOS Fake: maggiore controllo sulle pubblicazioni per debellare le notizie false.

Il bengala è stato sparato pure da Radio Freccia – una delle nuove costole di Rtl 102.5 – che per “tastiera” diffusa dai suoi speaker più rock ha fatto sapere che c’è una pagina Facebook con tutte le sembianze originali. Questa pagina si presenta sotto le mentite spoglie di @Radiofrecciaofficial, ma di ufficiale, probabilmente, non ha nemmeno gli slip che indossa. Pubblica esattamente come la @Radiofrecciaufficiale: post, messaggi, fotografie, condivisioni musicali e riceve interazioni come se tutto fosse normale. Ma di normale, appunto, non c’è niente. All’utente medio si sarà accesa la lampadina del dubbio se La Fra viene scambiata con La Pina come accaduto nel post di una mattina fa. Ma, come detto, parliamo di qualcosa che somiglia particolarmente alla realtà. In pratica una Inception della radiofonia moderna.

Quella di Radio Freccia Fake pare essere una trama costruita ad hoc per piazzare bastoni tra le ruote alla replica fedele, anche se la differenza la fa il pubblico. Intanto per i numeri: mille contro gli oltre ventitré mila. Uno scarto importante che già dovrebbe silenziare chi si diverte a giocare con la professionalità degli altri.
Mentre si aspetta l’intervento di Facebook il rock di Radio Freccia non perde il suo vizio, anzi, diventa ancora più esaltante.

PAGINA UFFICIALE DI RADIO FRECCIA

PAGINA NON UFFICIALE DI RADIO FRECCIA

Articolo a cura di Daniele Campanari