Radio Mediaset vs RTL: confronto tra due colossi

Radio News

Radio Mediaset vs RTL: confronto tra due colossi

Per mantenere uno spazio nel panorama delle grandi radio su scala nazionale, ogni emittente cerca di giocare al meglio le sue carte.

Ma quali sono gli elementi su cui puntare?

Negli ultimi mesi, il mondo della radiofonia sta assistendo al confronto sempre più acceso tra la radio più ascoltata dagli italiani, RTL 102.5, e il gigante Radio Mediaset. Per una “guerra” a suon di nuove frequenze, pubblicità ed eventi.

Grazie all’acquisto di nuove frequenze (tra cui spiccano i nomi di Radio Padania e Radio Zeta l’Italiana), Radio Freccia, figlia di RTL 102.5, ha recentemente aumentato la sua copertura sul territorio nazionale, raggiungendo il 60%. Mentre Radio Mediaset, dopo aver inglobato nel suo polo radiofonico Radio 105, Virgin Radio e R101, sembra interessata anche all’acquisto di Radio Subasio.

Quella tra le due emittenti però, è una sfida che si muove anche attraverso il piccolo schermo. L’ultima edizione del talent Amici di Maria De Filippi, ha visto infatti la partnership di Radio 105, mentre la prossima edizione di X Factor, avrà come radio partner RTL 102.5, al posto di Radio Deejay. L’emittente di Lorenzo Suraci, quest’anno è anche stata la radio degli internazionali di tennis, al posto di Radio Rai. E ha avuto Max Biaggi, come inviato per la Moto Gp.

Per quanto riguarda la pubblicità, le due emittenti seguono direzioni diverse. Avendo dalla sua parte la radiovisione, RTL 102.5 punta molto sulle offerte singole, mentre Radio Mediaset propone più che altro pacchetti, con passaggi sulle sue frequenze, e canali tv.

Tra l’acquisto di nuove frequenze, e la partecipazione a programmi televisivi ed eventi, non ci resta che attendere le prossime mosse di queste due grandi emittenti. Con un occhio di riguardo, verso le prossime frequenze che potrebbero finire nel mirino di questi due colossi della radiofonia italiana.

Qualche mese fa, Radio 105 ha “soffiato” Maurizio Costanzo ad RTL 102.5. Il futuro, potrebbe anche riservare sorprese di questo tipo.

Articolo a cura di Vittoria Marchi