Radio2, Pippo Lorusso, DJOSSO ed Antonio Mezzancella ci raccontano il nuovo programma

Interviste

Radio2, Pippo Lorusso, DJOSSO ed Antonio Mezzancella ci raccontano il nuovo programma

Il conduttore, il DJ e l'imitatore: Rai Radio2 si porta a casa tre assi dell'intrattenimento.

Dopo la presentazione dei nuovi palinsesti radiofonici della Rai, compresa la novità di Fiorello su Rai Play, Pippo Lorusso, DJOSSO ed Antonio Mezzancella sono pronti per partire, per la prima volta tutti e tre insieme, nel nuovo progetto onair di Radio2.

Come anticipato, i tre moschettieri dell'intrattenimento condurranno "Tutti Nudi". Il programma partirà nel mese di agosto dalle 10:30 alle 12:30, e da settembre dalle 14:00 alle 16:00, sempre il sabato e la domenica.

Con l'occasione li abbiamo raggiunti per farci spiegare come è nato il progetto, come si sono ritrovati tutti e tre insieme dietro ad un microfono e com'è stata la famosissima chiamata "Radio2 vi vuole onair".

Ciao ragazzi, vorrei iniziare subito chiedendovi le dinamiche della nascita del trio: come è nata l'unione e l'idea di questo progetto?

Pippo Lorusso: "Appena usciti da m2o io e DjOsso che per anni abbiamo fatto le mattine insieme, abbiamo incontrato alcuni network che erano interessati al nostro progetto. Nel frattempo un pomeriggio Antonio Mezzancella ha scritto a me, ha chiamato Osso e poi Osso ha chiamato me. La sera dopo in un ristorante a fontana di trevi ci siamo fatti una pizzata e abbiamo riso come pazzi pensando a cosa potevamo fare."

DJOSSO: "Antonio mi mandò un messaggio molto bello dopo il casino successo nella vecchia radio e a me si accesero le luci...."Pensa che figata inserire Antonio nel progetto che stavo portando avanti con Pippo". Chiamai subito Pippo per proporgli questa idea ed ovviamente nemmeno mi fece finire di parlare dicendomi "Ok", Antonio è il numero uno ed oltretutto è una persona molto umile, proprio come noi, quindi 1+1 ha fatto 2. Chiamai Antonio e gli proposi l'idea del progetto per fare una demo. Antonio accettò e da li nacque tutto."

Antonio Mezzancella: "Posso vantarmi di essere stato quello che ci ha uniti: appena ho sentito che Pippo e Osso non erano più onair mi sono cominciate a frullare subito delle idee... e li ho chiamati!!!"

Nel vostro campo artistico, ognuno ha iniziato il proprio percorso su strade parallele ma molto vicine, oggi vi siete ritrovati tutti e tre insieme. E' il primo lavoro artistico che iniziate uniti? 

Pippo Lorusso: "Ci conosciamo da tanti anni. Siamo sempre stati in contatto come tre veri amici. Abbiamo collaborato insieme nella vecchia radio e abbiamo fatto tanti live insieme, dalla notte magica di Vasco a Rimini agli show del 6 Nazioni di rugby. Quindi ritrovarsi è stato molto facile."

DJOSSO: "Io e Pippo abbiamo collaborato insieme per diversi anni....con Antonio mai lavorato insieme (in radio), ma ovviamente parliamo di un fenomeno, quindi è facile."

Antonio Mezzancella: "In realtà abbiamo condiviso dei palchi per eventi live quindi una radio a 3 era quello che mancava."

Che emozione vi ha dato ricevere la chiamata della Rai e di conseguenza l'approvazione del programma? Qual è stata la vostra reazione? Siamo curiosi di vivere insieme a voi questo momento...

Pippo Lorusso: "Quello che posso dire è che quando si incontrano persone che sanno bene cosa vogliono, poi tutto va come deve andare. Ci siamo parlati, capiti e soprattutto c'è stata molta fiducia reciproca dettata da un grande entusiasmo. Bastano pochi minuti per immaginare le stesse cose. Comunque la mia reazione è stata esagerata, perché il giorno dopo che facemmo una prova il nostro agente e i ragazzi mi fecero uno scherzo atroce dicendo che la Rai ci aveva ripensato. Ero dal dentista, buttai il telefono a terra e spaccai un cestino. Per la cronaca Osso ogni giorno fa scherzi." 

DJOSSO: "Io non stavo nella pelle, passare ad un mostro come Rai Radio 2 è un salto incredibile....cercare di descrivere delle emozioni è complicato....infatti ancora non ci credo!

Antonio Mezzancella: "Grande gioia ed entusiasmo che abbiamo festeggiato con una bella cenetta"

Di cosa tratterà il programma? Abbiamo già qualche piccola anticipazione svelata dalla Rai ma magari voi ci potete dire altro...

Antonio Mezzancella: "Dilla tu pippo"

Pippo Lorusso: "Sarà un contenitore simpatico, ricco di brio, veloce, con tanta bella musica e tanta carne al fuoco. Vi anticipo solo che avremo così tante sorprese che rimarremo sorpresi anche noi. Il motore del nostro programma sarà l'interazione e il fatto che siamo tre amici che si divertono davvero. Poi avere accanto Antonio Mezzancella e DjOsso è una fortuna perché sono due fenomeni." 

DJOSSO: "Non anticipo nulla, ma è molto facile da capire: prendi un conduttore molto divertente e geniale come Pippo, ci inserisci il fenomeno Antonio con le sue imitazioni ed infine ci metti un pò di musica mixata e mashuppata da me....ed il gioco è fatto!"

Insegniamo nei nostri corsi come si svolge una conduzione in coppia. In tre come vi suddividerete? Avrete la possibilità di interagire insieme? Quali saranno i vostri ruoli? 

Pippo Lorusso: "Siamo tre cavalli di razza ognuno con la propria identità. Quindi saremo tutti coinvolti in un gioco tra noi e gli ascoltatori, come a teatro. Chi ci segue da anni sa che in onda siamo esattamente come fuori, al bar o sul divano di casa. Siamo fatti così. E ci piace lavorare tanto perché con impegno, dedizione e umiltà i risultati arrivano."

DJOSSO: "Per ciò che mi riguarda ogni tanto andrò in voce, più che altro per spiegare qualcosa di particolare, comunque quando lavori con dei seri professionisti è tutto molto facile"

Antonio Mezzancella: "Pippo fa lo speaker ufficiale , io Co-conduzione con imitazioni, canzoni, live con la chitarra e DJOSSO dirà la sua". 

Parliamo degli ascoltatori, come interagiranno con voi durante la diretta? Sono previsti anche appuntamenti live in studio?

Antonio Mezzancella: "Dilla tu pippo"

Pippo Lorusso: "I nostri ascoltatori saranno protagonisti con tutte le interazioni possibili, dalle telefonate ai messaggi scritti e vocali. Ma soprattutto daranno loro il ritmo alla trasmissione, perché si sentiranno parte della famiglia di Tutti Nudi e di Rai Radio 2. A noi piace una radio senza distanze, senza protagonismi e piedistalli. Noi siamo pane e salame e questo la gente che ascolta la radio lo sente."

DJOSSO: "Ci sarà parecchia interazione con gli ascoltatori, perchè è l'ascoltatore che secondo me fa un programma. Se qualcuno ha il coraggio di venire "Tutto Nudo" in studio....è bene accetto"

Siete tutti e tre molto attivi sui social, il programma invece come si muoverà sul web? Sono previste dirette video, instagram o altro?

Pippo Lorusso: "Stiamo pianificando. Intanto posso dire che io sono quello dei 3 con meno followers! Un dramma per la mia autostima! Quindi invito tutti i seguaci di DjOsso e Antonio Mezzancella a seguire me e tutti i miei a seguire loro."

DJOSSO: "Su questa cosa ne dobbiamo ancora parlare, per ora stiamo curando più la parte tecnica."

Antonio Mezzancella: "Se ce le fanno fare si" ;-) 

In bocca al lupo ragazzi per il vostro inizio. Gesti scaramantici prima di iniziare?

Pippo Lorusso: "Io sono devoto a S. Antonio, quindi non mi vergogno a dire che ogni volta che posso mi faccio una chiacchierata con lui e lo ringrazio per tutto ciò che mi sta regalando, bello o brutto che sia. Nella vita nulla succede per caso. Comunque se proprio lo volete sapere una bella controllata ai gioielli di famiglia non si nega mai!"

DJOSSO: "A Ui Ue...la fortuna viene a me...Tiè!"

Antonio Mezzancella: "Tocchiamo tutti Pippo!!!

Intervista a cura di Matteo Rossi
Community Manager Radiospeaker.it

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.