Rail Bi FM: un quartiere del Senegal cresce grazie alla radio

Radio News

Rail Bi FM: un quartiere del Senegal cresce grazie alla radio

Una radio per dare voce ai problemi di una comunità, ma soprattutto per offrire soluzioni. Rail Bi FM nasce nel 2007 grazie ai fondi della Banca Mondiale, e ad oggi è un vero punto di riferimento per la comunità senegalese di Guinaw Rail, non troppo distante dalla capitale Dakar.

Su Rail Bi FM da oltre dieci anni a questa parte, come apprendiamo da www.rainews.it, si parla  di salute, immigrazione e scolarizzazione. In merito alla sanità ogni martedì si affronta un tema diverso (come quello delle infezioni), mentre per l’immigrazione viene riportata ogni settimana la testimonianza di qualcuno che ha vissuto questa esperienza sulla propria pelle, in modo da dare ai giovani le giuste informazioni. Giovani, che l’emittente cerca anche di avvicinare al mondo del lavoro. Fonici, tecnici, giornalisti, speaker… la radio ha bisogno di varie figure professionali, e proprio per questo propone dei veri corsi di formazione. Un modo per aiutare intere famiglie, come nel caso di un giovane rapper locale, che verrà inserito nel primo disco della radio.

Su Rail Bi FM passa infatti tanta musica, oltre all’informazione sulle tematiche che stanno più a cuore alla comunità, e ai giornali radio. Un impegno che va avanti da oltre dieci anni, volto a far crescere un intero quartiere attraverso servizi alla comunità e lavoro. D’altronde la radio, per la possibilità di operare a bassi costi, e di raggiungere anche i posti più isolati, per l’Africa è da sempre un mezzo di comunicazione importante. Che, come in questo caso, certe volte può davvero migliorare la vita delle persone.

Articolo a cura di Vittoria Marchi