Bergamo ha una nuova Radio FM: benvenuta T-Radio

Interviste

Bergamo ha una nuova Radio FM: benvenuta T-Radio

E’ stata inaugurata Domenica 12 Novembre verso le ore 10.00 la nuova emittente FM di Bergamo: T RADIO.

La frequenza di trasmissione sono i 92,7 MHz e la copertura è quella di Bergamo città e provincia. Al microfono di T RADIO molte voci storiche note al pubblico bergamasco: Nadia Bornaghi e Alessandro Benericetti, Il Ciccetti di Radio Zeta, Eros di Radio England, Giordano de Marchi...

Fin dal primo ascolto il suono della radio è davvero notevole, sia streaming che FM. Infatti non sono mancati gli investimenti sull’aspetto tecnico dell’emittente: il processore audio scelto è appunto un nuovissimo Omnia 11…e si sente! Come automazione radiofonica è stato scelto invece un software che si sta diffondendo sempre più nelle radio nostrane: Flu-O di Bit On Live. 

Abbiamo contattato il direttore artistico dell’emittente Simone Gioiella che ci ha spiegato qualcosa in più sul progetto.

1. Come nasce il progetto T RADIO? Qual'è il significato del nome?
Il progetto T RADIO è uno spin off del progetto Tribuna che comprende un mensile e una web Tv, il nome richiama la T di Tribuna ben caratterizzata nei nostri loghi ma è e anche l’iniziale della parola Te, che richiama il claim "T RADIO è per te" vogliamo fare una radio vicina alle persone.

2. Aprire una radio in FM ai giorni nostri risulta difficile e dispendioso: come mai avete deciso di intraprendere questa strada?
Nell'aria si ventilava l'idea di espandere le due divisioni già esistenti: TribunaTv e Tribuna Magazine,certo una spesa iniziale ma è un sogno che si avvera,siamo certi che grazie ai nostri collaboratori ci ripagherà dandoci grandi soddisfazioni. 

3. Da cosa è caratterizzata la programmazione musicale e il palinsesto (qual'è la linea editoriale)?
Siamo una radio fatta di programmi: lungo la giornata e fino a notte fonda cerchiamo di coprire i gusti musicali di più persone possibili, dal liscio la mattina fino alla dance e il rock la sera ovviamente sempre strizzando l'occhio a quello che succede sul territorio 

4. Da chi è composto il vostro corpo Speaker?
Il gruppo di speaker è composto da appassionati per la maggior parte che trasmettono la voglia di essere vicini alla gente, un gruppo variegato che viene da realtà locali, regionali e qualcuno nazionali accomunati dalla voglia di comunicare. 

5. Quali sono i progetti per il futuro?
Il nostro futuro ci porta ad essere sempre più presenti sul territorio seguendo eventi, manifestazioni e tutto quanto riguarda la gente: E’ tornata la radio locale! 

6. Credete nella radio multipiattaforma (FM, Web, DAB, TV)?
Ovviamente sì e siamo già in Fm e web. Ci sono in progetto nuove espansioni, spesso le realtà web tv e radio si interfacciano con eventi live o programmi dedicati in modo da essere sempre più una piattaforma cross-mediale. 

In bocca al lupo dunque a T RADIO per questa nuova avventura!

Intervista a cura di Stefano Tumiati