Radiocronista piange in diretta: l'emozione che trasmette solo la Radio

Curiosità Radiofoniche

Radiocronista piange in diretta: l'emozione che trasmette solo la Radio

Può capitare a tutti di emozionarsi mentre si è in diretta e a volte non riuscire a nasconderele proprie sensazioni.

E' capitato lo scorso 9 dicembre durante la finale di ritorno della Coppa Libertadores, la Champions League sudamericana, che per motivi di ordine pubblico (scontri tra tifoserie in sudamerica) si è disputata allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid.

La squadra vincitrice della competizione è stata il River Plate che si è imposta per 3-1 sui connazionali del Boca Juniors ai tempi supplementari. Una finale dunque che ha tenuto col fiato sospeso le tifoserie per 180 minuti prima di vedere un risultato netto. La partita ovviamente è stata molto sentita anche dai telecronisti delle due squadre. 

Al fischio finale un telecronista di Radio River Monumental, emittente dedicata alla realtà della squadra vincitrice, si è lasciato andare ed ha scaricato la tensione accumulata anche da tifoso. Il video sta facendo il giro del web. Finita la partita ha esclamato “È finita” e scoppia in un pianto liberatorio.

Ha ringraziato tutti per le emozioni provate: il River, tutti gli ascoltatori e... anche i parenti! Infatti ha voluto ringraziare la moglie e il padre. Ha commentato la partita con una statua della Madonna davanti come amuleto portafortuna... e il risultato si è visto. Le lacrime del telecronista sono la prova dell'amore che lui stesso prova per lo sport e per il mezzo radio. Sicuramente è stato un bel momento dove si sono rivisti i valori veri dello sport dopo i brutti episodi di violenza avvenuti in sudamerica e che hanno fatto spostare la finale a Madrid.

Articolo a cura di Stefano Tumiati

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.