Vittorio Sgarbi litiga in contemporanea radio/tv

Radio News

Vittorio Sgarbi litiga in contemporanea radio/tv

Ormai lo conosciamo tutti. Siamo soliti vederlo, nel corso dei talk televisivi, prendersela con personalità variegate. E questa volta, Vittorio Sgarbi,  pure ha saputo dare prova del suo carattere, particolarmente nervoso, in una maniera davvero particolare, tanto da lasciare di stucco gli ascoltatori e non solo.

Come riporta il portale di tgcom24, poche sere fa Sgarbi era in onda su Rete 4, nel programma "Dalla Vostra Parte", dove ha cominciato a litigare con Alessandro Mustillo, esponente del Partito Comunista, alla vigilia delle imminenti elezioni politiche.

Ma, in un momento di pausa, Sgarbi ne approfitta per intervenire anche nel format di Radio24, "La Zanzara", in cui si scaglia contro un sostenitore del Movimento 5 Stelle, quest'ultimo Sgarbi lo definisce "morto di sonno e cadavere". 

Un intervento che non passa inosservato al conduttore Mediaset, Maurizio Belpietro, a cui il noto critico d'arte risponde, dicendo: "Parlo con la "Zanzara" dove c'è uno che mi offende, così faccio una cosa in stereofonia".

Insomma, Sgarbi lascia sempre sorpresi tutti e qui forse anche se stesso, data la capacità di dividersi su due fronti, tipicamente mediatici,  a cui lui è ovviamente abituato.

Articolo a cura di Maurizio Schettino 

Photo Credit: www.tgcom24.mediaset.it