Claudio Guerrini e Petra Loreggian ad "Eccezionale Veramente"

Radio News

Claudio Guerrini e Petra Loreggian ad "Eccezionale Veramente"

La radio va sempre più a braccetto con la televisione. Ormai per le voci dei maggiori network italiani lavorare in tv non è più un tabù, un fenomeno di cui abbiamo già parlato in diversi nostri articoli.

A confermare questo è la seconda edizione di "Eccezionale Veramente", il talent sulla comicità italiana in onda su La7, che vedrà la presenza di ben tre personaggi radiofonici pronti a prestarsi al piccolo schermo.

Partiamo da Francesco Facchinetti, ai microfoni di Radio Kiss Kiss dal lunedì al venerdì con "Generazione C", chiamato a sostituire alla conduzione dello show il comico abbruzzese Gabrile Cirilli.

Per l'ex Dj Francesco non è la prima collaborazione con la rete del gruppo di Urbano Cairo che lo scelse già come padrone di casa dell'edizione 2016 di "Miss Italia". Facchinetti è un sicuro esempio di conduttore che ha sempre prestato il suo ruolo da intrattenitore in egual modo tra radio e tv.

A raccontare il backstage del talent saranno invece gli speaker di Rds Claudio Guerrini e Petra Loreggian. I due curioseranno dietro le quinte per scoprire gli sketch e le battute più amate dai concorrenti.

Le due voci di RDS hanno alle spalle diverse esperienze in televisione. Claudio Guerrini, di recente opinionista de "La vita in diretta" su Raiuno, nel 2010 ha condotto "Takeshi’s Castle" e "Sport Attack" su GXT e nel 2012 su Rai 5 insieme a Cecilia Dazzi "Tutto in 48 ore". Diverse anche le partecipazioni come presentatori in produzioni di emittenti locali.

Lunga esperienza televisiva anche per Petra Loreggian da "Rapido" e "Express" su Italia1 a "Fashion Tv" su Fox Life, passando per Senza Fili su La3 fino al più recente "Celebrity Now" su Sky Uno insieme alla collega Selvaggia Lucarelli. Quest'ultima, anch'essa reduce dalla vita dietro il microfono su m2o, sarà proprio nella giuria di "Eccezionale Veramente" con Diego Abatantuono e Paolo Ruffini.

Non ci resta che attendere di vedere questa nuova squadra di professionisti all'attacco, direttamente dalla radio alla televisione.

Articolo a cura di Maria Giovanna Tarullo