HomeMagazineRadio NewsBufera social contro Linus e le dichiarazioni su Harry Styles

Bufera social contro Linus e le dichiarazioni su Harry Styles

Il conduttore, in diretta su Radio Deejay, aveva parlato della sessualità del cantante britannico; Linus, probabilmente frainteso, si è difeso dai fan infuriati e ha chiesto scusa.

Bufera social contro Linus e le dichiarazioni su Harry Styles

È in tendenza in queste ore su Twitter un duro hashtag che vede Radio Deejay protagonista: #radiodeejayisoverparty. Cosa ha portato la rete a scagliarsi contro una delle emittenti più ascoltate d’Italia? L’hashtag è chiaramente riferito a una dichiarazione di Linus di questa mattina in diretta su Deejay riferita a Harry Styles, ex cantante degli One Direction.

Ma cosa avrà mai detto Linus di così grave per infuriare i fan del cantante britannico?

Questa mattina durante la puntata di Deejay Chiama Italia, Linus ha fatto un commento che i fan di Harry Styles non hanno preso molto bene; “Ci sono anche molte interpretazioni sulla sua sessualitàha detto Linus riferendosi al cantante – dicono che sia guarito. Sto scherzando anche su questo, ovviamente. E dicono che stia con Olivia Wilde. Lei faceva Tredici in Doctor House“.

Quel “Guarito” riferito alla sessualità di Harry Styles è stato probabilmente frainteso dal popolo del web che infuriato ha lanciato l’hashtag con numerosi commenti contro Linus e la radio milanese.

I chiarimenti e le scuse dei conduttori

Non sono mancati i chiarimenti e le scuse da parte del conduttore e del suo collega Nicola Savino, che per primo, ha scritto un post su Twitter.

La battuta di stamattina su #HarryStylesha scritto Savino – voleva essere proprio satira sul pensiero ottuso, medievale e pericoloso che equipara l’omosessualità a una malattia. Chiedo scusa a quanti, non conoscendoci,hanno completamente travisato il senso delle nostre parole. #TreatPeopleWithKindness

Linus ha prima chiarito citando anche la storia del medico che avrebbe voluto uccidere il figlio perché omossessuale, “Quindi – ha detto – la mia, la nostra posizione la conoscete“, per poi passare al contrattacco: “A chi invece sta facendo polemiche pur non avendo sentito nulla (che è l’abitudine della rete) chiedo scusa lo stesso, così magari stasera dormirà soddisfatto. Fine“.

Tutto è bene quel che finisce bene. Ora toccherà placare gli animi degli ex directioners su Twitter.

Adriano Matteo

Adriano Matteo

Tecnico del suono radiofonico, live e broadcast, giornalista iscritto all'albo pubblicisti della Puglia e grande appassionato di radio in tutte le sue sfaccettature. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Chicco Giuliani: la radio è una fidanzata con cui restare tutta la vita

Chicco Giuliani: la radio è una fidanzata con…

Radio Maria contro Radio Mater: la battaglia è conclusa

Radio Maria contro Radio Mater: la battaglia è…

Articoli recenti

Rovazzi day: appuntamento con Radio Italia e Corriere della Sera

Rovazzi day: appuntamento con Radio Italia e Corriere…

Luca Barbarossa: “La radio scorre come l’acqua”

Luca Barbarossa: “La radio scorre come l’acqua”

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.