Fiorello inaugura il primo programma radiofonico su Facebook

Radio News

Fiorello inaugura il primo programma radiofonico su Facebook

Finalmente è ufficiale: dopo il lungo periodo di prova su Instagram, possiamo dire con certezza che Fiorello creerà la prima “Radio Social”, ma su Facebook.

La prima puntata si terrà il 19 Ottobre alle 11:00 e come dice lui, ne sentiremo delle belle e delle pessime!

Poche ore fa il promo del socialista promosso con una diretta audio di 15 minuti circa.

Nell’ultima prova tecnica in particolare, lo scorso Giovedì, lo showman si è cimentato in varie imitazioni, ha citato più volte il nuovo progetto e ha messo persino una canzone per testare l’audio.

L’ultimo test è andato in onda dalla sede centrale di Facebook Italia a Milano proprio perché è stata data la possibilità all’artista di utilizzare una nuova funzione di Facebook, disponibile ancora per pochissimi, che permette di fare dirette solo audio. La prova è stata registrata come in una vera radio, con un microfono esterno e non con il cellulare come era solito fare Fiorello, probabilmente in un vero studio, nella “stanza dei mi piace”come dice scherzando lui stesso.

A quanto pare facebook sta puntanto sullo showman e sulla nuovissima funzione del social network chiamata “Live Audio” che presto sarà alla portata di tutti e che darà la possibilità, come annunciato lo scorso anno dalla stessa azienda, di creare un nuvo canale di web radio e contenuti in streaming direttamente sulla piattaforma. Già diverse emittente estere stanno provando questo tipo di servizio, ma in Italia chi meglio di Rosario poteva attirare l'attenzione su questo evento?

Ieri mattina Fiorello è passato a sorpresa a salutare i suoi vecchi amici oltre che colleghi di Radio Deejay in sede a Milano, irrompendo durante la diretta di Deejay Chiama Italia, dove in un fuori onda trasmesso comunque su DMAX si è parlato anche di questo nuovo progetto messo in piedi in maniera più seria: a quanto pare l’idea di trasmettere con un microfono è di un tecnico dei suoi spettacoli teatrali.

Il format sarà davvero socialista a detta dello showman: nelle scorse ore sulla sua pagina Facebook è apparso un post in cui lui stesso promette di aiutare le attività in difficoltà con una piccola pubblicità durante la nuova trasmissione; basterà inviare le generalità dell’attività da pubblicizzare.

Insomma nonostante la qualità audio che andrebbe migliorata ancora un po’, anche Facebook probabilmente sarà un competitor  per le radio?

Photo Credit: Fiorello

Articolo a cura di Adriano Matteo

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.
HTML Forms powered by Wufoo.