HomeMagazineJody Cecchetto al World Radio Day 2024: “Dalla radio ho imparato tanto”

Jody Cecchetto al World Radio Day 2024: “Dalla radio ho imparato tanto”

Da Twitch alla radio, oggi è carico di idee e nuovi progetti per il futuro. Ma la radio resta un'esperienza fondamentale.

Jody Cecchetto al World Radio Day 2024: “Dalla radio ho imparato tanto”

Di padre in figlio, è stato proprio Claudio Cecchetto ad annunciare Jody sul palco del World Radio Day 2024. La radio la vive da sempre Jody Cecchetto, ma negli ultimi anni ha avuto modo di scoprirla di persona grazie alle esperienze maturate nel gruppo di RDS con RDS Next e poi nel gruppo di RTL 102.5 dove ha lavorato fino allo scorso dicembre.

In realtà quello che ho fatto è stato un po’ un salto nel vuoto – ha spiegato Jody al World Radio Dayl’inizio della mia carriera è avvenuto in modo embrionale con un progetto bellissimo in cui ha creduto la famiglia Montefusco su RDS che è stato RDS Next, poi sono stato notato da Lorenzo Suraci che mi ha invitato ad entrare nella famiglia di Radio Zeta e poi a RTL 102.5. È stato un percorso bellissimo a cui io devo tanto che però un po’ come succede sempre nella mia vita ho una sorta di data di scadenza delle cose che che faccio che è di circa due anni, una cosa che dipende da me e dal mio volermi buttare nelle cose“.

La prima volta di Jody Cecchetto in uno studio radiofonico

Nonostante abbia avuto da sempre la radio fatta a persona in casa, Jody non ha mai smesso di imparare: “la mia prima volta in uno studio radiofonico è stato di notte con Danny Virgillo a RDS – ha rivelato lo scorso 13 febbraio – Senza dire niente a nessuno mi mettevo lì in studio e facevo la pianta come dice mio padre“.

Dalla radio a Sanremo, prima alla conduzione del Prima Festival nel 2023, poi in Casa Ghali: “Ghali lo conosco da quando ero ragazzino perché frequentavamo le stesse zone di Milano – ha raccontato Jody Cecchetto al World Radio Day 2024Sicuramente Twitch è una cosa che voglio riprendere un po’ in mano perché anche grazie a Twitch ho acquisito un certo tipo di linguaggio un po’ diverso da quello di chi nasce dalla radio e viceversa, tutto quello che ho imparato dalla radio, l’ho portato su Twitch. Questo essere ibrido in questi anni mi è servito tantissimo e mi ha dato tanto sia sui palchi, sia in diretta ma è ancora da scrivere questo 2024“.

Jody Cecchetto al World Radio Day 2024: “Svecchiare la radio sfruttando gli strumenti del web”

E proprio il linguaggio gli ha permesso di avere successo in radio ma anche su Twitch che può essere uno dei tanti strumenti per svecchiare la radio. “Non c’è niente di sbagliato, l’idea di utilizzare determinati strumenti per conquistare le nuove generazioni c’è. Bisogna sfruttare internet e non pensare che sia un nemico. Una delle crociate che voglio portare avanti è esattamente come le persone non debbano aver paura dell’IA ma anzi ci debbano surfare, stessa cosa devono fare le grandi radio sfruttando a proprio vantaggio tutti gli strumenti del web“.

Affiancare a un professionista di vecchia data, un giovane talento, anche a livello editoriale e di direzione artistica in radio.

Jody Cecchetto

Svecchiare anche nella direzione: “A livello artistico svecchiarsi un pochino, sporcarsi un po’ di più cercando di incuriosire facendo capire che la radio esiste anche per i giovani – ha continuato Jody – È successo in questi anni grazie all’operato di Amadeus che ha fatto capire che anche con un gruppo come La Sad, anche la nonna può essere incuriosita. Ci sta il confronto intergenerazionale fra le radio, è stupendo. Questa cosa che sia di traghetto potrebbe essere la svolta, affiancare ad un professionista di vecchia data, un giovane talento, anche a livello editoriale e di direzione artistica“.

Rivivi tutto il World Radio Day sul sito ufficiale www.worldradioday.it; l’intervista integrale a Jody Cecchetto è disponibile nel video che segue.

Adriano Matteo

Adriano Matteo

Tecnico del suono radiofonico, live e broadcast, giornalista iscritto all'albo pubblicisti della Puglia e grande appassionato di radio in tutte le sue sfaccettature. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Party Like a Deejay: cambia orario l’evento finale all’Arco della Pace

Party Like a Deejay: cambia orario l’evento finale…

Riccardo Cucchi, la trasparenza radiofonica in un libro

Riccardo Cucchi, la trasparenza radiofonica in un libro

Articoli recenti

Party Like a Deejay 2024: si aggiungono altri artisti

Party Like a Deejay 2024: si aggiungono altri…

Carlo Conti sarà il direttore artistico e presentatore di Sanremo

Carlo Conti sarà il direttore artistico e presentatore…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.