HomeMagazineRadio NewsLa radio è un successo per gli automobilisti

La radio è un successo per gli automobilisti

Il 90% degli acquirenti di auto afferma che la radio dovrebbe essere di serie in ogni veicolo.

La radio è un successo per gli automobilisti
  • Un importante studio rileva che oltre l’80% dei consumatori ha meno probabilità di acquistare o noleggiare auto senza autoradio integrata;
  • L’ascolto della radio è notevolmente superiore rispetto a qualsiasi altra forma di fruizione di audio in auto;
  • Le funzioni autoradioradio più desiderate dagli acquirenti di auto includono comandi vocali e contenuti informazione.

La radio broadcast continua a dominare come la fonte preferita di intrattenimento in auto in tutto il mondo, secondo un nuovo studio internazionale diffuso nei giorni scorsi da Edison Research. Quasi tutti (90%) degli intervistati affermano che un’autoradio dovrebbe essere di serie in ogni vettura, una tendenza che è coerente tra i gruppi di età, indicando forte domanda tra gli acquirenti di auto attuali e futuri.

L’indagine rivela anche che la disponibilità della radio ha un forte impatto sui consumatori: l’82% dei potenziali acquirenti di auto afferma che sarebbe meno propenso ad acquistare o noleggiare un veicolo non dotato di autoradio integrata.

Il sondaggio – commissionato da WorldDAB in collaborazione con Radioplayer e sponsorizzato da
La National Association of Broadcasters, Commercial Radio Australia e Xperi – ha preso in considerazione coloro che avevano recentemente acquistato o preso in leasing una nuova auto, o hanno intenzione di farlo nel prossimo futuro. Lo studio ha incluso interviste in Australia, Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Stati Uniti.

Quando si considerano le funzioni audio di serie più apprezzate in una nuova auto, avere la radio è la richiesta più alta per gli intervistati (89%), più di supporti per dispositivi USB (86%) o Bluetooth (85%) e molto più avanti rispetto alla tecnologia di mirroring per smartphone (Android Auto è considerato “importante” per il 65% degli intervistati e Apple CarPlay per il 54%).

L’ascolto quotidiano della radio tra gli automobilisti rimane significativamente più elevato rispetto a qualsiasi altra forma di contenuto audio. Il 65% degli intervistati afferma di ascoltare la radio in macchina di frequente, contro il 23% che usa i servizi di musica in streaming online e il 15% per i CD. Facendo eco ai livelli di utilizzo, una netta maggioranza (80%) è d’accordo con l’affermazione: “la radio offre una migliore esperienza di ascolto in auto rispetto ad altri tipi di sorgenti audio.”

Gli intervistati affermano che il motivo principale dell’ascolto è “ottenere notizie e informazioni”, citato da 63%, seguito da “ascoltare le canzoni preferite” (42%).

L’importanza della radio in chiaro è stata sottolineata dalle preoccupazioni degli automobilisti riguardo ai dati addebiti per i contenuti in streaming: una netta maggioranza (70%) di coloro che attualmente ascoltano audio tramite il loro dispositivo mobile dicono di essere “preoccupati” per la quantità di dati che stanno utilizzando.

Agli acquirenti di auto è stato anche chiesto quali fossero le caratteristiche dell’autoradio più desiderate. Avere la “capacità di cercare stazioni radio utilizzando i comandi vocali” è il più popolare (citato dal 58% degli intervistati), seguito da “fornitura di informazioni sui contenuti” (54%).

Autoradio: Tendenze di consumo radio in corso

La fruizione di contenuti in radio rimane molto elevata tra gli acquirenti di auto di oggi, l’89%
afferma di aver ascoltato la radio nell’ultima settimana e il 76% afferma di ascoltarla almeno una volta al giorno.

L’auto resta il luogo più gettonato per l’ascolto della radio, citata in media dall’89% di intervistati, seguito dal 75% che la ascolta a casa e dal 39% che la ascolta al lavoro.

Tom Webster, Senior Vice President di Edison Research, commenta: “Questo è un pezzo importante della ricerca sui consumatori che copre alcuni dei più grandi mercati automobilistici, ma gli atteggiamenti sulla radio tra gli acquirenti di auto in tutti i paesi intervistati erano stranamente simili. È anche chiaro che le trasmissioni radiofoniche sono state individuate specificamente come un’opzione irrinunciabile. Circa i due terzi degli automobilisti in tutti i paesi intervistati hanno indicato che non ascolterebbero le loro stazioni radio preferite se fossero disponibili solo online. Per i consumatori la disponibilità di radio di trasmissione gratuita e di facile accesso come standard è una parte essenziale del sistema di intrattenimento in auto e sembra destinata a rimanere tale”.

Radiospeaker.it

Radiospeaker.it

Siamo la Più Grande Radio Community Italiana. Database dei professionisti della radio, delle Emittenti Radiofoniche, Radio news, Corsi di Radio, servizi per le radio e tanto altro. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Radiospeaker.it sbarca su Telegram: unisciti al mondo della radio

Radiospeaker.it sbarca su Telegram: unisciti al mondo della…

Coronavirus, bufera sul messaggio di Padre Livio di Radio Maria

Coronavirus, bufera sul messaggio di Padre Livio di…

Articoli recenti

L’UNESCO lancia il tema del World Radio Day 2022: Radio and Trust

L’UNESCO lancia il tema del World Radio Day…

Le radio italiane sui social: report secondo semestre 2021

Le radio italiane sui social: report secondo semestre…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.