HomeMagazineCuriosità RadiofonicheRTL 102.5, la generazione dei Social – Corner

RTL 102.5, la generazione dei Social – Corner

Negli ultimi mesi hanno fatto capolino in onda sul primo network radiofonico per numero di ascolti, RTL 102.5. Giovanissimi, tecnologici e molto “social”, sono i “Social – Corner”, così come vengono definiti dagli speaker consolidati ed “on air” sull’emittente presieduta da Lorenzo Suraci.

Diversi per personalità e timbro vocale, si alternano nel palinsesto, aggiungendo dettagli e curiosità alle notizie oggetto dei vari “talk”. Alcuni di essi sono anche coconduttori di specifici programmi ma, in generale, segnalano, nel corso delle trasmissioni, le news che arrivano dal web, oltre a ciò che gli ascoltatori scrivono tra un tweet e l’altro.

Insomma, una sorta di attività redazionale “interattiva” svolta nel corso di un’intera diretta, con l’occasione per approfondire temi e questioni di interesse pubblico che, anche in questo modo, vengono discussi con i fedelissimi ascoltatori. Nello stesso tempo, una possibilità, per queste nuove leve, di fare esperienza all’interno di una delle realtà più ambìte dell’etere radiofonico.

I “social corner”, una scelta casuale?

“Niente succede a caso”, potrebbe dire qualcuno, anche in questo caso, considerando la presenza di tali giovani voci, forse la maggior parte di esse all’esordio dinanzi al microfono, eppure al fianco di professionisti del mezzo, con i quali poter conoscere tutto ciò che ruota intorno al mondo dell’FM, compresa la tecnica e la tempistica afferente al media che continua a catalizzare l’attenzione di molti.

A testimoniarlo, anche l’interesse degli stessi “Social – Corner” di RTL, protesi probabilmente ad una crescita professionale in tal senso. Ovviamente, non capita tutti i giorni di avere la possibilità di essere in diretta, quotidianamente, all’ascolto di milioni di persone. Un’occasione, ma anche una responsabilità, essendo in onda su una realtà del genere seguita da molti, anche dagli addetti ai lavori.

Ma non solo. Anche una scelta editoriale di introdurre la figura “social” nei vari format giornalieri. Forse un inserimento che potrebbe essere sinonimo di opportunità, rischio e visione di un’idea che possa ampliare il raggio d’azione in prospettiva futura, con una volontà di accrescere il proprio comparto artistico, grazie ad una fase preliminare di “scouting”.

Siete d’accordo? 

Articolo a cura di Maurizio Schettino

Maurizio Schettino

Maurizio Schettino

Maurizio Schettino è speaker radiofonico, redattore giornalistico per testate e blog regionali e nazionali, ideatore organizzatore e presentatore di eventi, manifestazioni e/o concerti per enti pubblici e privati, con famose personalità del mondo dello spettacolo. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

James Cridland: Arrivederci, e continua ad ascoltare la Radio

James Cridland: Arrivederci, e continua ad ascoltare la…

University Media Festival di Perugia: firmato accordo europeo tra web radio

University Media Festival di Perugia: firmato accordo europeo…

Articoli recenti

Zoo di 105, Marco Mazzoli positivo al Covid-19

Zoo di 105, Marco Mazzoli positivo al Covid-19

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.