HomeMagazineRadio NewsSergio Mancinelli: “Con RTL 102.5 l’emozione come se fosse il primo giorno di radio”

Sergio Mancinelli: “Con RTL 102.5 l’emozione come se fosse il primo giorno di radio”

Una vita con le cuffie. Una vita all'insegna della musica. Un Festival di Sanremo alle spalle, era il 1986. E poi Discoring, ma tanto altro ancora: l'elenco potrebbe essere davvero lungo.

Sergio Mancinelli: “Con RTL 102.5 l’emozione come se fosse il primo giorno di radio”

Sergio Mancinelli (impossibile non conoscerlo) approda su RTL 102.5 – la prima radiovisione d’Italia con Hello weekend. Non è solo, ma con lui ci sono anche Francesco Ciannamea e Gloria Gallo. Sabato e domenica dalle 13 alle 15 non prende impegni: questo trio vi farà divertire con tanta bella musica. E così RTL 102.5 (l’intero gruppo conta ben 8,5 milioni di ascoltatori al giorno) post Pandemia continua a valorizzare il vivaio dei giovani – oltre venti approdati negli ultimi due anni – con il giusto mix grazie alle grandi icone della radio come Sergio Mancinelli, che da qualche mese è tornato in onda anche su RTL 102.5 Best (sempre nel weekend dalle 9 alle 11).

Sergio, com’è avvenuto l’arrivo su RTL 102.5?

“Il mio arrivo su RTL 102.5 è avvenuto grazia all’intuizione di Lorenzo Suraci che, in ambito radiofonico, una ne fa e cento ne pensa. Quindi un’intuizione unita all’entusiasmo di mettere insieme i miei due giovani compagni di microfono e la mia esperienza e il mio modo di vivere e fare radio. Due generazioni a confronto per una diretta nuova e soprattutto dinamica”.

Dopo RTL 102.5 Best è arrivata l’ammiraglia con due ragazzi che rappresentano il vivaio della prima radiovisione d’Italia.

“Ho molta ammirazione per l’entusiasmo e la voglia di fare radio che si respira a RTL 102.5: avere un vivaio, far crescere con l’impatto della diretta i ragazzi vuol dire anche avere una visione della radio del futuro e questo mi trova in perfetta sintonia”.

Sei in onda nel weekend, dalle 13 alle 15, con Francesco Ciannamea e Glora Gallo. Che rapporto hai con loro?

“A giudicare dalla prima puntata con loro c’è un grande affiatamento. Mi rivedo come 40 anni fa, con lo stesso entusiasmo, la stessa paura di sbagliare e lo stesso coraggio di affrontare piccole ma costanti sfide quotidiane. Io penso che questa sia la radio, non hai mai un copione che pensi possa andare bene per due giorni di seguito, ogni mattina c’è un foglio bianco che la tua voce deve riempire di contenuti e di emozioni”.

La musica, prima di tutto. E tu di musica sai molto…

“La musica è una delle passioni più forti della mia vita, è un motore che non si spegne mai. Ho iniziato ad ascoltare musica da bambino, poi da adolescente ho iniziato ad acquistarla, poi a seguire i concerti e a proporla alla radio, a fare interviste e scrivere articoli. Io credo che la musica e la radio abbiano dato una spinta enorme alla mia vita, rendendola indubbiamente migliore”.

Sei in onda anche su RTL 102.5 Best nel fine settimana. Un’altra radiovisione con la musica più bella di sempre dove hai ritrovato una cara amica.

“RTL 102.5 BEST è la radio per chi ama la radio. È una radio che ha un’impostazione ben precisa come l’avevano le radio americane degli anni ‘60 e ‘70. Chi ha visto American Graffiti ricorda perfettamente Wolfman Jack, la musica forte potente, bella e importante, con le voci degli speaker che entrano a tempo legando magistralmente una canzone dopo l’altra, sulla fine di una e l’inizio dell’altra senza soluzione di continuità. è quello che facevamo negli anni ’70. 

A RTL 102.5 ho ritrovato la mia compagna di trasmissione di sempre Clelia Bendandi, in questi tanti anni ho fatto per la maggior parte del tempo trasmissioni da solo, in coppia sempre con Clelia. Clelia è la voce che ha fatto innamorare migliaia e migliaia di persone, non solo uomini affascinati dalla sua voce così avvolgente ma anche tante ragazze, Clelia è l’amica della radio perché sa entrare in sintonia con gli ascoltatori. Stare con lei e fare programmi con lei era un desiderio di entrambi, siamo amici da una vita, abbiamo affrontato momenti belli e anche momenti un po’ dolorosi”.

Quando si accende la luce rossa della diretta Sergio Mancinelli si emoziona ancora?

“Non ho mai saputo descrivere il momento della luce rossa. Da sempre premo il pulsante con la punta del polpastrello e quando sono lì e come se sentissi un’onda invisibile che mi avvolge. È un momento indescrivibile, tocco il pulsante e inizio a parlare con persone che non vedo ma che mi ascoltano. C’è una grande differenza fra sentire e ascoltare ed io so di avere tantissimi ascoltatori che mi ascoltano e devo arrivare molto preparato per non deluderli mai”.

Ti aspettavi il ritorno in onda in pompa magna?

“Non mi aspettavo questa accoglienza da parte di questa famiglia di RTL 102.5 con questo entusiasmo sempre rinnovato giorno per giorno, con ragazzi giovanissimi, tecnici preparati, con un lavoro di redazione fantastico. RTL 102.5 è una radio che parla al presente pensando al futuro. Questo mi fa sentire bene e mi fa sentire a casa”.

Radiospeaker.it

Radiospeaker.it

Siamo la Più Grande Radio Community Italiana. Database dei professionisti della radio, delle Emittenti Radiofoniche, Radio news, Corsi di Radio, servizi per le radio e tanto altro. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Fabrizio D’Alessio lascia “La Sveglia di Radio2”, al suo posto arriva Gianfranco Valenti

Fabrizio D’Alessio lascia “La Sveglia di Radio2”, al…

Sarah Jane Ranieri: un sogno chiamato Radio Deejay

Sarah Jane Ranieri: un sogno chiamato Radio Deejay

Articoli recenti

Battiti Live sbarca a Molfetta: annunciato il cast delle prime tre date

Battiti Live sbarca a Molfetta: annunciato il cast…

Viva is Back! Il 14 giugno c’è la festa di Viva FM

Viva is Back! Il 14 giugno c’è la…

Grande successo per la prima giornata di Party Like a Deejay ma la festa continua

Grande successo per la prima giornata di Party…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.