Fiorello sogna Radio Deejay

Radio News

Fiorello sogna Radio Deejay

Il 10 maggio Fiorello è stato consacrato "informatore dell'intrattenimento" con il Premio speciale "E' Giornalismo" per la sua EdicolaFiore. Per lo showman una simpatica provocazione che rilancia la professione giornalistica con semplicità e un pizzico di ironia.

La sua baldanza professionale nel corso della carriera gli ha reso onori e successi tra fortuna e talento e, non è un caso, se a ridosso del meritato riconoscimento, Fiorello abbia annunciato il suo ritorno in televisione con il Format EdicolaFiore, ormai collaudato "Faremo dieci puntate di prova, poi se va bene da ottobre diventerà un appuntamento fisso.

Punteremo sul buon umore, lasciando fuori le notizie tristi, con un ospite, un po’ di musica e molte battute", la nuova edizione televisiva si delinea già come una allegra sveglia che saluta gli italiani ad inizio giornata.

Per i radiofonici italiani sicuramente la notizia lascia un pò di amaro in bocca, perchè Fiorello e la radio sono un mix vincente, difficilmente sostituibile, ma si sa che la televisione chiama sempre i migliori in circolazione e, spesso, si tratta di volti radiofonici.

La ribalta televisiva, però, non esclude una possibile futura reunion radiofonica. Quale emittente si rifiuterebbe di reclutare un comunicatore cosi popolare esimpatico? Chi direbbe di no al "Morandi radiofonico"?

Radio Deejay ha segnato gli inizi artistici di Fiorello come conduttore radiotelevisivo, grazie al genio manageriale di Claudio Cecchetto. Una grande famiglia allargata, fatta di amici per amici. C'è ancora un legame fortissimo tra Rosario e questa storica emittente e tanti sono i segnali distensivi e propositivi che questa "unione di creativi" lancia al pubblico ancora oggi. Sembra un paradosso, ma Fiorello può permettersi di scegliere la radio e la scelta è davanti agli occhi di tutti.

E' questione di tempo. All'indomani della consegna dell'ambito Premio giornalistico Fiorello debutta in diretta a modo suo, sottolineando scherzosamente il suo desiderio di tornare a Radio Deejay. Una battuta secca senza sbavature, nè commenti di troppo. Il tempo gli darà ragione. Il suo breve intervento radiofonico è disteso, sorridente, allegro e molto semplice. Dalla sua Linus ribadisce solo l'importanza del Premio ricevuto "Ieri è stato assegnato il Premio alla tua Edicola, perchè alla fine fate giornalismo anche voi."

Forse può sembrare scontato, ma noi di Radiospeaker.it intravediamo già Rosario tra le file di Casa Deejay. Per ora è solo un immagine a colori dietro un microfono, domani sarà storia di tutti. In attesa che si apra in onda una nuova porta, iniziamo il DeejayFiore countdown.

Photo Credit: Radio Deejay

Articolo a cura di Nicoletta Zampano