Radio Globo e Carlo Verdone: Resto a Roma, il nuovo Tormentone Estivo

Radio News

Radio Globo e Carlo Verdone: Resto a Roma, il nuovo Tormentone Estivo

Tormentoni estivi trash. Dopo il successo di “Ostia Beatch” dell’estate scorsa, parodia di “Mr Saxobeat” della rumena Alexandra Stan in cui il caldo affliggeva una coppia di fidanzati coatti e litigiosi al mare, il trio del Morning Show di Radio Globo- Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi e Morgana Giovannetti- ci riprova con “Resto a Roma (me conviene)”. Una rivisitazione in chiave ironica di “Endless Summer” della tedesca Oceana, canzone ufficiale degli Europei di calcio 2012, presente sul web dal 2 luglio scorso.


Apre e chiude il video, l’attore e regista romano Carlo Verdone nei panni di Enzo, trentadue anni dopo, noto personaggio del film “Un sacco Bello” (1980), sempre alla ricerca di qualcuno con cui partire per le vacanze
. «Senti ti ho chiamato per proporti una situazione strana, un bel viaggetto: Saigon, che ne dici?» così Enzo-Carlo, da una terrazza della Capitale, canottiera, pantaloncini e asciugamano in testa a mo’ di turbante, si rivolge ad uno dei possibili compagni di viaggio per poi decidere, complice la crisi che attanaglia il nostro Paese, di restare in città. «Lo sai che c’è? Resto a Roma, è tanto bella ’sta città» conclude rassegnato.

Nel mezzo i protagonisti della parodia musicale: la cassiera di un supermercato (Morgana Giovannetti), un libero professionista farfallone a bordo di una cabrio (Alessandro Tirocchi) e un impiegato (Maurizio Paniconi). Tre aspiranti viaggiatori che, alle prese con il caro benzina, l’Imu, le multe sono costretti a rinunciare alle vacanze; vacanze che non possono permettersi nemmeno optando per il tram a causa degli aumenti dei trasporti pubblici. Obiettivo di “Resto a Roma (me conviene)” del trio del Morning Show di Radio Globo: ironizzare sui problemi economici degli italiani per far sì che tutti possano accettare con un sorriso l’addio alle ferie.

Nei momenti finali del video, uno dei protagonisti dice: «E se vado a Ostia Beach? No, ce so stata l'anno scorso- (chiaro il riferimento al successo musicale “Ostia Beatch”)- A Torvajanica da mi' socera? Ho capito è 'na vacanza mica 'na punizione... Potrei anda' a Nettuno da mi' madre... Me tocca dormi co' mi' nonna...». La solita storia dei “ripieghi”, ormai sempre più frequenti, pur di concedersi qualche giorno di relax in compagnia di amici o parenti.

Potete guardare qui il video della nuova parodia musicale del trio Tirocchi-Paniconi- Giovannetti, che promette di diventare un vero tormentone estivo:



Che abbondino i commenti sul nuovo tormentone dell’estate!

Articolo a cura di Sofia Napoletano

Fonte: ilMessaggero.it