Radio Loves Emilia: il Concerto al Campovolo

Radio News

Radio Loves Emilia: il Concerto al Campovolo

Il mondo radiofonico, così come l'intero mondo della comunicazione, è sempre in concorrenza, con lo scopo di riuscire ogni anno che passa ad agguantare un bacino sempre più ampio di pubblico. Spesso si parla anche di concorrenza sleale, abbiamo a che fare con alcune scomode dichiarazioni, com'è avvenuto non molto tempo fa con l'uscita dei “nuovi” dati di ascolto. (Leggi Radio Loves Emilia: le dichiarazioni degli Editori delle Radio)

Ma tutto questo avviene anche perché fa parte del gioco, in ballo ci sono parecchi milioni di euro, e tutto questo è anche giustificabile anche se non moralmente corretto. Può però arrivare un momento in cui bisogna darsi da fare per il vero bene comune, per salvare delle vite umane, per aiutare una o più comunità ad uscire da una situazione difficile. Ed ecco che le radio si uniscono, e danno una mano concreta a chi è meno fortunato di noi.

Stiamo parlando dell'imminente concerto, targato “Italia Loves Emilia” organizzato per raccogliere fondi a favore dei terremotati, che si terrà sabato 22 settembre al Campovolo di Reggio Emilia, l'enorme parco ubicato vicino all'aeroporto. Sono ormai alcuni mesi che gli organizzatori e i cantanti che parteciperanno si stanno dando da fare per rendere questa serata davvero unica, con 13 artisti presenti: Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Jovanotti, Ligabue, Litfiba Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Renato Zero e Zucchero.

Laura Pausini salterà la serata in virtù di un lieto evento: la cantante aspetta infatti un bambino e deve, su consiglio dei medici, rimanere a riposo! Ma allora, vi chiederete, la radio cosa centra? Centra eccome, perché parecchie emittenti italiane si sono unite per sostenere questo evento, trasmettendo l'intera serata in diretta a reti unificate! Non solo il concerto in diretta, ma anche interviste ai cantanti che uno ad uno passeranno ai microfoni.

Radio 105, Radio 101, Radio Bruno, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, Radio Monte Carlo, RDS, RTL 102.5 e Virgin Radio daranno quindi vita a “Radio Loves Emilia”, mettendo da parte quella concorrenza di cui riferivamo all'inizio, perché c'è bisogno del supporto di tutti quanti per aiutare l'Emilia, colpita da un sisma che ha tristemente distrutto la vita e il lavoro di migliaia di persone. Gli studenti senza una scuola sono 140.000, e i biglietti venduti sono 150.153, un incredibile sold out!

Un traguardo ottenuto anche grazie alle radio, che unendosi appunto in “Radio Loves Emilia” hanno raggiunto in questi mesi 30 milioni di ascoltatori, promuovendo la serata. L'intero incasso, centesimo per centesimo, sarà destinato alla costruzione di una o più scuole, e per garantire la trasparenza assoluta sono state istituite a tempo debito associazioni no profit di cui chiunque potrà leggere le normative stabilite sul sito www.italialovesemilia.it, indirizzo al quale sono ben spiegate molte altre informazioni, come i mezzi di trasporto per arrivare al Campovolo, le disponibilità per dormire in tenda, i parcheggi disponibili e molto altro.

Radiospeaker.it invita tutti voi amanti della radio, ma soprattutto del nostro Paese, a sintonizzarsi su una delle tante emittenti che trasmetteranno il concerto, perché anche se non sarete presenti potrete sicuramente dare una grande mano a chi ne ha davvero bisogno.

Articolo a cura di Davide Porro