Russia e Cina unite dalla Radio

Radio News

Russia e Cina unite dalla Radio

La radio ha mille potenzialità e non tutte ancora scoperte, tra queste sicuramente rientra il dialogo tra culture diverse, un rapporto vero, un dialogo costruttivo che, non è una semplice relazione tra due poli opposti, è molto di più: un nesso strutturale fondato sulla verità e l’essenza delle parti. Notizia recente che ha girato il mondo è l’ampliamento degli accordi tra “La voce della Russia” e la “ Radio internazionale cinese”.

L’accordo è stato firmato nel mese scorso dai direttori delle rispettive emittenti, in occasione della visita a Mosca del Presidente della Cina Xi Jinping e, tutto questo, la dice lunga tra i rapporti strategici tra Mosca e Pechino.Un progetto interculturale che vede la sponsorizzazione bilaterale della cultura e degli usi dei due popoli. Uno scambio reciproco di opportunità e crescita che ha come centro di prima irradiazione la radio.

Nell’ambito del piano, sulla radio cinese andranno in onda i programmi della “Voce della Russia” che permetteranno di conoscere la storia e la cultura russe e dall’altra,la “Radio internazionale cinese”confezionerà per la “Voce della Russia”, alcune trasmissioni radio in russo che raccontano le opportunità dei turisti russi in Cina. Il Presidente della “Voce della Russia” Andrej Bystritskij ha dichiarato:“Con Radio Cina Internazionale siamo vecchi amici. Il nuovo accordo ci garantisce piu’ possibilita’ per informare i cinesi della Russia. Da parte nostra aiutiamo in maniera analoga i nostri colleghi cinesi. Alcuni programmi saranno preparati congiuntamente con Radio Cina Internazionale. Sono convinto che saranno programmi interessanti, ma soprattutto molto informativi.”

Una collaborazione nata già anni fa, tra l’altro la radio cinese aveva già preparato il programma “Salve Russia!” tramite il quale i cinesi sono stati informati sulle risorse turistiche della Federazione Russa. Quest’anno per promuovere meglio il turismo cinese in Russia, la radio internazionale cinese manderà in onda altro materiale sull’argomento e la collaborazione continuerà a crescere ulteriormente. Si prospettano legami sempre più stretti fra le redazione delle rispettive radio con angolazioni e sfumature tutte ancora da scoprire, frutto di un dialogo sempre più stretto e serrato.

Infatti le innovazioni e il cambiamento sono sempre il risultato di un forte e intenso dialogo. Diceva Platone che un vero dialogo amicale ha un duplice livello: orizzontale e verticale in cui la dimensione profonda e vera è sempre quella trascendente. La verità della Radio che prescinde dal gioco delle parti, sta nella capacità di saper informare in modo “amichevole”. La radio in potenza crea sempre sviluppo.

Articolo a cura di Nicoletta Zampano