World Radio Challenge: Unica Radio.it rappresenta l'Italia

Radio News

World Radio Challenge: Unica Radio.it rappresenta l'Italia

Unica Radio.it, la Prima e Unica webRadio Universitaria Cagliari, dal 6 al 9 maggio rappresenterà l'Italia nella competizione radiofonica internazionale World Radio Challenge (WRC). In programma una lunga maratona radiofonica di 72 ore di diretta no-stop con due conduttori costantemente al microfono e un solo obiettivo: realizzare il programma radiofonico più lungo della storia.

La lunga diretta è patrocinata dal Comune di Cagliari. Una sponsorizzazione importante, quella garantita dall’amministrazione comunale, che è impegnata da qualche mese in una “corsa” di rilievo nazionale: la candidatura di Cagliari a Capitale Europea della Cultura nel 2019.

Al momento sono dieci le nazioni che si sfideranno in contemporanea: Italia, Spagna, Messico, Germania, Inghilterra, Turchia, Portogallo, Finlandia, Sud Africa e Singapore; ma la lista è in continua espansione, assicura Carlota Löffler (direttrice della comunicazione internazionale WRC).

Il World Radio Challenge nasce dall'idea di Fernando Carruesco e Sergio Brau, la coppia da record di InfoRadio, l'emittente dell'Universidad Complutense di Madrid che nel 2011 trasmisero per 60 ore di fila, grazie all'aiuto di uno staff di 200 persone e la partecipazione di personaggi famosi del calibro di Pedro Almodovar e Vicente Del Bosque.

L’Hashtag ufficiale relativo alla partecipazione di Unica Radio al World Radio Challenge è #wrcita. Attraverso i social – su tutti Facebook, Twitter e Foursquare – sarà possibile postare “status” relativi all’evento. L’utilizzo dell’Hashtag è fondamentale per vincere la sfida tra le nazioni delle 72 ore più seguite. Maggiori saranno i “rimbalzi sociali” dell’evento, maggiore sarà la possibilità di conquistare il primo posto.

La Spagna, a distanza di tre anni, sfida le altre nazioni a battere il record. L'obiettivo è realizzare il più grande evento radiofonico internazionale di tutti i tempi. Unica Radio accetta la sfida per contribuire al rilancio della città di Cagliari in vista della candidatura del capoluogo a Capitale Europea della Cultura nel 2019.

Tre le tematiche principali che verranno affrontate nella quattro giorni. Si inizierà approfondendo tradizione e storia: il popolo italiano vanta una storia unica, ogni regione ha sviluppato una propria identità chiara, che vogliamo approfondire toccando i punti della storia, costume e folklore e italianità nel mondo.

Altri temi caldi saranno quelli di Università, Lavoro ed Eccellenza: la disoccupazione in Italia non accenna a diminuire e colpisce anche i giovani. Il rovescio della medaglia vede tuttavia un buon livello di eccellenza nel settore della piccola e media impresa e del Made in Italy, senza dimenticare le soddisfazioni ottenute nel campo della Ricerca e dell’Università.

Ultima, ma non meno importante tematica sarà quella inerente la situazione politica in Europa: siamo tra i paesi fondatori dell’Unione Europea, gli stessi costituenti hanno sempre benedetto, nel passato, la creazione di una comunità che abbracciasse tutti gli stati del vecchio continente. La 72 ore del World Radio Challenge sarà un'ulteriore occasione per approfondire questo tema. Quattro giorni intensi, quindi, con ospiti locali e nazionali: artisti, musicisti ed esponenti del mondo dello spettacolo, del giornalismo e della cultura. Non mancheranno, inoltre, i collegamenti con le oltre 30 Webradio Universitarie italiane aderenti a Raduni.orgUstation.it e il portale Radiouniversità.it

La base operativa nella quale Unica Radio gareggerà per raggiungere l’impresa sarà quella del centralissimo Hostel Marina, la cui struttura è situata nel cuore del quartiere storico della Marina nella città di Cagliari, in cima alla bellissima scalinata di Piazza San Sepolcro, circondata da chiese, musei e vicino alle torri medievali del quartiere Castello. Cagliari è da sempre una città profondamente legata al mare e, nel passato, la Marina ha rappresentato uno dei polmoni dell’economia cittadina. Oggi il quartiere è molto vivace, con una nutrita presenza di locali e che, soprattutto la sera, si trasforma nel centro della movida cittadina.

Sarà possibile seguire la lunga diretta in streaming dal sito www.unicaradio.it o attraverso l'APP per iOS e Androiddisponibile gratuitamente sui rispettivi store.

Comunicato stampa Unica Radio.it