HomeMagazineIntervista a Manuel Saraca: la radio, sacrifici e soddisfazioni

Intervista a Manuel Saraca: la radio, sacrifici e soddisfazioni

Intervista a Manuel Saraca: la radio, sacrifici e soddisfazioni

Il nostro docente di conduzione radiofonica e voce di Radio Subasio, Manuel Saraca è passato dai nostri studi (anzi, si è fermato dopo aver concluso una delle sue lezioni) per un’intervista che abbiamo scelto di incentrare su molte vie di comunicazione, a partire dalla radio.

Manuel Saraca, che è passato dalla squadra di Dimensione Suono Roma a quella di Radio Subasio, nell’intervista ha raccontato a Giulia Gullaci quanto i sacrifici siano importanti per arrivare agli obiettivi che ci si pone, perché danno peso al valore del nostro progetto, ma quanto allo stesso tempo non gravino su di noi: “La passione per la radio è sempre stata così forte, che la rinuncia o il sacrificio non pesano quanto uno si aspetta”, ha spiegato il conduttore.

Non solo la radio

Il mondo della comunicazione è davvero ampio e quando va di pari passo con l’arte, la potenza si amplifica: Manuel Saraca lo sa molto bene, perché nella vita ha tante passioni come quella del canto e della scrittura, che lo accompagnano nel processo creativo quotidiano, tanto da mescolarsi anche fra loro. Nell’intervista Giulia si è domandata se, avendo l’orecchio da musicista, il suo avere a che fare con le canzoni anche in radio possa essere influenzato da questa conoscenza tecnica: “Si, ma tutti hanno gusti differenti. Quello che piace a me è raccontare anche a livello tecnico le canzoni in radio, apportando quella conoscenza in più all’ascoltatore che prima non sapeva su quel brano. Mi piace essere il tramite tra la musica e l’ascoltatore”, ha confessato Manuel.

Non solo la radio e la musica, anche la prosa. Autore del romanzo “L’uomo delle farfalle”, pubblicato il 23 gennaio 2021 (giorno del suo compleanno), Manuel ha raccontato che anche la scrittura è fondamentale per lui, perché permette di liberare un altro aspetto della sua persona attraverso un’ulteriore modalità di espressione. “Avevo bisogno di esprimere me stesso attraverso il libro, che ha fatto emergere un lato di me che volevo condividere”, ha detto, sottolineando l’importanza di tutte queste vie di comunicazione.

I progetti e i sogni nel cassetto

Oltre il passato, si parla anche di futuro con Manuel: “C’è un progetto radiofonico di cui per ora non posso dire nulla, ma posso dire sia molto bello”, ha confessato il conduttore, senza sbilanciarsi ma dandoci la notizia in anteprima, che ora non ci resta aspettare di scoprire a tempo debito. Ciò che sappiamo, invece, è l’idea di iniziare un podcast, a cui Manuel sta pensando: “Mi piacerebbe esplorare anche questo canale di comunicazione” – ha spiegato – “che conosco da fruitore ma mi affascina e vorrei provare a sperimentarlo da creatore.”

In attesa delle novità che ha anticipato, possiamo ascoltare Manuel Saraca sabato e domenica dalle 9 alle 13 su Radio Subasio!

Giulia Gullaci

Giulia Gullaci

Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Linus dice la sua sui dati d’ascolto: “Dato deludente per colpa mia”

Linus dice la sua sui dati d’ascolto: “Dato…

Radio Number One, Claudio Chiari guarisce dal Covid-19 e torna in onda

Radio Number One, Claudio Chiari guarisce dal Covid-19…

Articoli recenti

Rai Radio2: Radio ufficiale del Festival di Sanremo

Rai Radio2: Radio ufficiale del Festival di Sanremo

RTL 102.5 e Radio Zeta arrivano a Sanremo

RTL 102.5 e Radio Zeta arrivano a Sanremo

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.