HomeMagazineRadio NewsLa Volkswagen anticipa i tempi: DAB+ di serie su tutta la gamma

La Volkswagen anticipa i tempi: DAB+ di serie su tutta la gamma

La Volkswagen sposa a pieno il DAB+.

In vista dell’inserimento obbligatorio del DAB+ su tutte le vetture commercializzate in Italia, previsto per il 1° gennaio 2020, la Volkswagen decide di anticipare i tempi di qualche mese.

Oltre ai modelli per cui era già previsto, come apprendiamo da un articolo di www.hdmotori.it, il DAB+ arriva ora su tutte le vetture Volkswagen che lo garantivano solo come opzione o nemmeno quello. L’azienda tedesca decide di giocare d’anticipo, proponendo già la sua gamma dotati di digital radio DAB+. Una scelta che si rifà ovviamente alle direttive italiane in merito al DAB+, che riassumiamo in questa nota di digitalradio.it:

“L’Italia ha deciso, con la Legge di Bilancio 2017, che dal 1 giugno 2019 scatta l’obbligo per importatori, catene commerciali e settore automobilistico di approvvigionarsi di ricevitori radio (autoradio, radio fisse da casa, radio portatili e smartphone con radio) dotati del sistema di ricezione della radio digitale terrestre (DAB+). Dal 1 gennaio 2020 l’obbligo si estende alla vendita al pubblico su qualsiasi piattaforma commerciale”

Prima che sorgano dubbi, la Volkswagen ci tiene a rassicurare i suoi clienti. L’inserimento obbligatorio anticipato della radio digitale DAB+ non comporterà alcun aumento di listino, ma garantirà a tutti gli automobilisti che ancora non lo avevano fatto, di sperimentare in anticipo una qualità più elevata dell’audio, un segnale più instabile e meno incline ad interruzioni, e una scelta più varia di canali rispetto all’FM. All’occorrenza è previsto comunque il cambio all’FM per mancata ricezione.

DAB+: La Volkswagen gioca d’anticipo

L’inserimento del DAB+ sui veicoli Volkswagen che ancora non lo possedevano di serie, interessa alcuni modelli che conosciamo già molto bene, come la Volkswagen Polo Trendline e la Volkswagen up!

Per quanto riguarda la Polo Trendline, è stato modificato il Tech Pack opzionale, che ora prevede la Radio Composition Media con schermo in vetro da 8 pollici che va a sostituire la Radio Composition Colour da 6,5 pollici. Mentre per la up! resta invariato il sistema Composition Phone,  che tramite l’app maps+more trasforma lo schermo dello smartphone, collocabile nel supporto previsto, in un sistema di navigazione, aggiornato per ricevere il segnale radio digitale DAB+.

La radio digitale DAB+ diventa così già di serie su tutta la gamma Volkswagen, senza costi aggiuntivi o l’acquisto obbligatorio di altri sistemi radio (è già tutto compatibile). L’azienda tedesca si è già portata avanti.

Articolo a cura di Vittoria Marchi 

Vittoria Marchi

Vittoria Marchi

Amo le storie. Quelle scritte, messe in scena o raccontate. Mi piace mettere in ordine le parole, e sfogare la mia creatività attraverso la scrittura creativa. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Articoli recenti

YES Radio, tutto pronto per la nuova programmazione

YES Radio, tutto pronto per la nuova programmazione

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.