Radio, m2o: le prime mosse del neo direttore artistico Albertino

Radio News

Radio, m2o: le prime mosse del neo direttore artistico Albertino

E' stato annunciato pochi giorni fa il suo ingresso nell'emittente mediante un comunicato stampa diramato dalla stessa M2O e da noi pubblicato, in cui è stato reso noto ufficialmente l'ingresso di Albertino, neo direttore artistico di m2o.

Nella gestione dell'intero comparto dei conduttori della radio "allo stato puro". Sorpresa e stupore da parte di molti per tale notizia che, indubbiamente, ha suscitato riflessioni, dagli addetti ai lavori, sul futuro della radio e l'evoluzione della stessa con la presenza del nuovo station manager.

Una personalità, quella di Alberto Di Molfetta, già nota al grande pubblico, considerando il successo ottenuto di anno in anno a radio Deejay, emittente guidata dal fratello Linus. Ma ora Albertino si avvia a vivere una nuova esperienza nel settore della radiofonia, una sorta di "start up", come lui stesso l'ha definita nell'intervista rilasciata a "Il giornale Off".

Un progetto in cui la predominanza della musica rispetto alle parole diviene da base fondamentale nella nuova idea progettuale del direttore artistico, secondo quella linea che ha da sempre caratterizzato M2O, contraddistinta da una programmazione fatta da sonorità dance, hip-hop e reggaeton, il tutto insieme a nuove voci che andranno a rafforzare quanto è gia presente, come ribadito dallo stesso speaker che, non a caso, sarà al timone di un programma giornaliero.

Inoltre, il famoso conduttore del "Deejay Time" annuncia che si interverrà, in maniera incisiva, sulle potenzialità offerte dai social - network relativamente alla promozione della radio, anche mediante una serie di eventi live sul territorio nazionale, partendo probabilmente da Milano. A tal proposito, è stato annunciato anche il cambio della sede principale dell'emittente facente parte del gruppo editoriale GEDI, di cui fa parte anche Capital e Deejay. La metropoli lombarda sarà, infatti, la città che ospiterà la sede principale di M2O.

Insomma, si preannuncia un 2019 carico di sorprese per la radio che annovera nel suo staff speaker e dj che ormai sono entrati nel cuore di molti ascoltatori, gli stessi che hanno prodotto una crescita costante in termini di ascolti. 

In bocca al lupo, quindi, ad Albertino per il nuovo incarico professionale, sicuramente in linea con il proprio standard musicale, da anni al centro del suo successo.

Articolo a cura di Maurizio Schettino

 

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.