HomeMagazineRadio NewsWorld Radio Day 2021: i numeri di un evento di successo

World Radio Day 2021: i numeri di un evento di successo

World Radio Day 2021: i numeri di un evento di successo

Un successo indiscusso quello del World Radio Day, l’evento online organizzato da Radiospeaker.it per celebrare la Giornata Mondiale della Radio istituita dall’UNESCO, ha collezionato visualizzazioni e numeri che lo rendono uno degli eventi di settore più importanti fino ad oggi.

Un evento unico nel suo genere nato dall’idea di Giorgio d’Ecclesia, Ceo e Founder di Radiospeaker.it, che ha visto la partecipazione di tutte le Radio Italiane in una staffetta radiofonica e video senza eguali.

9 ore di diretta streaming audio e video consecutive partite alle 10:00 del 13 Febbraio 2021 con il gruppo di Radio Kiss Kiss rappresentato da Antonio Irace, Pippo Pelo e Max Pandini a cui è subito seguito l’intervento di Stefania Giannini, Vice Direttrice dell’UNESCO, che ha raccontato le ragioni di questa giornata così importante.

I numeri del World Radio Day 2021

Il World Radio Day ha raggiunto numeri importanti ed inaspettati per un evento di settore: più di 50.000 contatti raggiunti considerando la somma dei vari social sui quali è stato trasmesso (Sito Web www.worldradioday.it, Youtube, Facebook, Instagram, Twitch); più di 50 grandi ospiti della radiofonia italiana tra cui Linus, Albertino, Marco Mazzoli, Ringo, Daria Bignardi, Rosaria Renna, Paoletta, Alvin, Fernando Proce, Andrea Delogu, Paola Di Benedetto, Angelo Baiguini, Federica Gentile solo per citarne alcuni; Per non parlare del numero di ascoltatori raggiunti attraverso gli oltre 100 media partners tra cui Radio Rai, Radio Bruno, Radio Globo, Radio Company e decine di radio locali e web che hanno ritrasmesso l’evento On Air in toto o in parte.

Grazie all’impeccabile conduzione di Giorgio d’Ecclesia, Ceo e Founder di Radiospeaker.it, le 9 ore sono passate velocemente ed in modo fluido e divertente con un alternarsi degli ospiti, uno dopo l’altro, in modo armonico, senza pause e senza mai raggiungere più di 2 minuti di ritardo, nel pieno rispetto dei “tempi radiofonici” di cui siamo tutti orgogliosi.

Un evento online importante realizzato in diretta contemporanea dagli studi di Roma e di Milano di Radiospeaker.it grazie alla passione e al lavoro di Rita Di Simone, school manager di Radiospeaker.it, Rami Jasen, responsabile della regia Audio/Video per l’intera durata dell’evento ed Adriano Matteo, redattore di Radiospeaker.it che durante la lunga diretta è intervenuto più volte dalla “Social Room” per connettere il pubblico con gli ospiti e per intervistare alcuni personaggi.

I momenti salienti del World Radio Day: Linus e Mazzoli si incontrano in diretta

Dalle 10 alle 19 si sono alternati sul “Palco Virtuale” i più grandi protagonisti della radiofonia Italiana; c’erano Albertino, Daria Bignardi, Pippo Pelo, Alvin, Federica Gentile, Andrea Delogu e tantissimi altri da speaker a editori, tecnici, giornalisti, fino ad arrivare a Linus e Marco Mazzoli che, all’insaputa di entrambi, per la prima volta nella storia, si sono incontrati in diretta mostrando l’immensa serenità e amicizia di due colleghi, priva di ogni tipo di competizione.

I giovani sono i protagonisti della radio nel 2021

Non sono mancati i tanti ragazzi giovanissimi che amano e fanno la radio in varie realtà, che hanno mostrato quanto la radio, ancora oggi, sia un mezzo che non invecchia e si mantiene al passo con i tempi adattandosi alle esigenze del pubblico e all’avanzamento tecnologico.

Paola Di Benedetto, Filippo Grondona con Wad, Camilla Ghini, Simone Palmieri, Alessandra Vatta, Isabella Palmisano e tanti altri hanno parlato di come il linguaggio radiofonico stia cambiando per avvicinarsi alle nuove generazioni.

L’evoluzione della radio è in corso

Abbiamo chiacchierato con esperti di come la radio si stia evolvendo adattandosi all’innovazione tecnologia; come sarà la radio fra 10 anni? Hanno risposto i più grandi radiofonici durante quella che è stata definita la #maratonadecclesia con tanto di hashtag lanciato su Twitter.

L’importanza di tutti i Partners

Sono intervenuti in prima persona durante il World Radio Day, i maggiori esponenti di Rai Radio, Radio Bruno, Radio Company, Radio Globo e tanti altri fra coloro che hanno aderito alla partnership.

Un immenso grazie va a tutti gli ospiti, ai partners, a chi ci ha seguito da quando abbiamo lanciato l’evento più di un mese fa. Il grazie più grande però va sempre alla Radio, che come più volte è stato detto è un mezzo che merita un enorme Rispetto.

Radiospeaker.it

Radiospeaker.it

Siamo la Più Grande Radio Community Italiana. Database dei professionisti della radio, delle Emittenti Radiofoniche, Radio news, Corsi di Radio, servizi per le radio e tanto altro. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Roberto Sergio sullo Switch off FM: investire sul DAB+

Roberto Sergio sullo Switch off FM: investire sul…

Microfono d’Oro: ecco i vincitori 2020

Microfono d’Oro: ecco i vincitori 2020

Articoli recenti

Diversity Lab: le nomination per il miglior programma radio

Diversity Lab: le nomination per il miglior programma…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.