Dirty Boogie, il nuovo Format firmato Radio2

Radio News

Dirty Boogie, il nuovo Format firmato Radio2

Tra pochi minuti sbarca su RaiRadio2 un nuovo Format alternativo, fresco e giovane dedicato alla storia della musica rock più amata di tutti i tempi, firmato dall'acuta regia di Luca Raimondi e curato da Gerardo Panno, Lorenzo Lucidi e Rupert Bottaro: "Dirty Boogie".

Scelta ottima, non c'è nulla di meglio del mezzo “radio” per narrare e far vivere la musica con forza e senza invasività. L' obiettivo del progetto: raccontare il “non detto”del rock e di riflesso dei suoi mitici protagonisti, scavando in profondità nei segreti storici, negli aneddoti particolari e nei momenti fondanti che hanno contribuito alla nascita di un genere e allo sviluppo artistico di un'artista, un cammino condotto dai più grandi protagonisti del giornalismo musicale italiano.

Per la prima parte i contributi giornalistici saranno di Ernesto Assante, Ezio Guaitamacchi, Gianni Sibilla, Federico Guglielmi e Gianni Poglio. Voce narrante Ernesto Goio. Dirty Boogie, il “grande romanzo del rock” sarà diviso in due cicli programmatici. Il primo( 30 gennaio-3 febbraio), il secondo(19-23 marzo) alle ore 19.50 su RaiRadio2 e in servizio podcast gratuito disponibile by day by sul sito radio2.rai.it.

Dirty boogie diventerà una collezione audio unica e imperdibile, che sfida i tempi e ogni tipo di immaginazione, permettendo al radioascoltatore di scoprire l'inimmaginabile su classici della musica rock internazionale come “Louie Louie” e “Satisfaction”; “In Rainbows” dei Radiohead, “Eruption”, l’assolo di Van Halen che cambiò la chitarra rock, i primi passi dei Litfiba e tante altre storie del mondo Rock d'autore italiano.

Stasera si debutta alla grande con “Louie Louie”dei Kingsmen, canzone leggenda che spaventò infondatamente un'intera generazione. Domani sarà la volta della genesi storica del capolavoro dei Rolling Stones “Satisfaction”. Mentre Venerdi 3 Febbraio ci si addentrerà nei misteri della nascita dell'assolo di Eddie Van Halen “Eruption”. Dirty Boogie un viaggio/show tutto da ascoltare e gustare nei momenti più impensanti....”bibbia” vivente per rockmaniaci e non!

Articolo a cura di Nicoletta Zampano