Radio Area Ipsia: la Radio per chi non ha lavoro

Radio News

Radio Area Ipsia: la Radio per chi non ha lavoro

Il 24 % degli studenti sardi lascia la scuola prima della fine regolare degli studi.

In Sardegna c'è stato un aumento esponenziale di famiglie con un solo genitore, una forte crescita della disoccupazione adulta e giovanile. Tutto questo ha facilitato l'abbandono degli studi e l'incremento di stili di vita irregolari.

L'Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato di Guspini ha attivato nel 2010 "Radio Area Ipsia", una web radio scolastica a fini socio­ educativi per contrastare fenomeni di dispersione e favorire l'inserimento di soggetti a rischio.

La web radio è stata fondata da due giovani studenti, ma ha iniziato a lavorare a pieno regime, solo nel 2013, grazie alla dedizione del professore e supervisore didattico Alessandro Pinna e alla sua squadra di diligenti collaboratori facendola cresce anche con il suo profilo facebook.

Qui gli studenti coltivano aspirazioni, sviluppando talenti e creatività, affinando le proprie competenze sul campo. Dare uno scopo con stimoli adeguati e progetti concreti è dovere primario di una società moderna e garantisce sviluppo, crescita e ordine.

Un giovane che non può sognare liberamente il suo futuro, è già vecchio e in via di pensionamento, ma se una web radio è capace di formare soggetti attivi, rendendoli protagonisti della loro vita, già siamo ad un buon punto di partenza.

Con una web radio scolastica forse non si cambia il mondo, ma si può cercare di formarlo, regalando un indirizzo e degli scopi.

Articolo a cura di Nicoletta Zampano