HomeMagazineRadio NewsCoronavirus: Cruciani si fa massaggiare in diretta da una ragazza cinese

Coronavirus: Cruciani si fa massaggiare in diretta da una ragazza cinese

Da giorni si parla in radio, tv e giornali di una nuova (letale) epidemia proveniente dalla provincia di Wuhan, in Cina, e nel nostro Paese si è diffuso un panico generale, alimentato dalle notizie riguardanti i decessi in Asia.

La psicosi da coronavirus in Italia sta creando non pochi problemi ai professionisti cinesi, che devono scontrarsi con la diffidenza nei loro confronti dovuto alla scarsa conoscenza delle modalità di trasmissione.

C’è chi evita i negozi, i ristoranti e i massaggi cinesi, nonostante l’unico rischio di contagio sia l’esser stati a contatto con persone provenienti dalla provincia da cui è partito tutto.

Cruciani “sfida” il coronavirus

Giuseppe Cruciani, con la solita irriverenza che lo contraddistingue, ha deciso di mostrare il proprio pensiero in maniera eclatante: durante la puntata del 31 gennaio de La Zanzara si è fatto massaggiare da una ragazza cinese.

Si è quindi disteso in un lettino nello studio per circa mezzora e ha continuato a interagire come se nulla fosse con cuffie e microfono, nonostante la posizione abbastanza scomoda, e al termine del massaggio c’è stato anche tempo per una breve chiacchierata con la massaggiatrice.

Qui sotto potete anche vedere il video di quanto accaduto, lasciando gli stessi ospiti increduli davanti a una scena del genere. 

Articolo a cura di Alessio Di Pietro

 

Alessio Di Pietro

Alessio Di Pietro

Leggi i miei articoli

Articoli popolari

James Cridland: Arrivederci, e continua ad ascoltare la Radio

James Cridland: Arrivederci, e continua ad ascoltare la…

University Media Festival di Perugia: firmato accordo europeo tra web radio

University Media Festival di Perugia: firmato accordo europeo…

Articoli recenti

Zoo di 105, Marco Mazzoli positivo al Covid-19

Zoo di 105, Marco Mazzoli positivo al Covid-19

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.