HomeMagazineDati d'AscoltoDati d’ascolto della radio primo semestre 2023

Dati d’ascolto della radio primo semestre 2023

Dati d’ascolto della radio primo semestre 2023

Attesissimi più che mai, sono stati pubblicati pochi minuti fa sul sito di TER – Tavolo Editori Radio, i dati d’ascolto delle radio italiane relativi al primo semestre 2023.

Come di consueto abbiamo messo a confronto i numeri relativi al giorno medio e al quarto d’ora medio AQH del primo semestre 2023, con i rispettivi numeri raccolti nello stesso periodo del 2022.

Dati d’ascolto radio primo semestre 2023 giorno medio

Bene ma ancora non benissimo per le radio italiane nel primo semestre 2023, momento in cui certamente la crescita generale è stata sostanziale ma, in particolar modo nel giorno medio, salta all’occhio ancora troppo “rosso”.

Ottimi risultati nel giorno medio per il gruppo RadioMediaset che vede Radio 105 in quarta posizione con 4.452.000 ascoltatori nel giorno medio; Virgin Radio supera i 3 milioni totalizzando ben 3.346.000; R101 guadagna oltre 300.000 ascoltatori totalizzandone 2.251.000 nel primo semestre 2023; molto bene anche per Radio Monte Carlo che ne totalizza 1.912.000; Radio Subasio si conferma la più forte fra le superstation non nazionali superando nel giorno medio i 2 milioni con 2.077.000 ascoltatori.

Non male anche il gruppo GEDI che vede Radio Deejay sul podio con 5.448.000 ascoltatori nel giorno medio; m2o continua la sua crescita arrivando a 1.682.000 (+66.000 rispetto al primo semestre 2022); non va così bene per Radio Capita invece che perde 66.000 ascoltatori totalizzandone 1.303.000 nel giorno medio.

Benissimo per RDS che fa un +717.000 arrivando a totalizzare 5.584.000 ascoltatori nel giorno medio, così come anche Radio Italia che guadagna più di mezzo milione totalizzando 5.059.000 ascoltatori.

Dopo diversi anni di ascesa, Radio Kiss Kiss torna in negativo anche se di poco, perdendo 86.000 ascoltatori e totalizzandone 3.441.000.

RTL 102.5 resta in negativo pur mantenendo la sua prima posizione con 5.971.000 ascoltatori nel giorno medio. Le altre due radio del gruppo invece fanno molto bene: Radiofreccia fa un +90.000 con 1.359.000; Radio Zeta sfiora il milione totalizzando 954.000 ascoltatori.

Non va bene il gruppo Rai in forte calo con tutte le sue radio, così come Radio 24.

Dati d’ascolto radio primo semestre 2023 quarto d’ora medio (AQH)

Sul quarto d’ora medio ci sarebbe da fare un discorso a parte ma ci limitiamo ad osservare che, almeno per le radio nazionali, prevalgono numeri positivi, fatta eccezione per il gruppo Rai.

La considerazione vien da sé: non sarà forse stato un risultato dato anche dall’auto promozione messa in atto da gran parte delle emittenti e dalla quale proprio la Rai ha preso le distanze? Probabilmente, come più volte detto, questo metodo di sensibilizzazione ha favorito prima di tutto le radio stesse che lo hanno adottato ma anche in parte la radiofonia italiana tutta, avendo reso consapevoli gli ascoltatori del metodo di rilevazione utilizzato in Italia, spesso sconosciuto.

Ma di questo avremo conferma o smentita con i prossimi dati che verranno pubblicati presumibilmente fra sei mesi, dopo la richiesta di stop da parte di TER di questa auto promozione, proprio per poter studiare accuratamente il fenomeno.

Adriano Matteo

Adriano Matteo

Tecnico del suono radiofonico, live e broadcast, giornalista iscritto all'albo pubblicisti della Puglia e grande appassionato di radio in tutte le sue sfaccettature. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

“Adesso è davvero tutto”: la voce di Riccardo Cucchi lascia la Radiocronaca

“Adesso è davvero tutto”: la voce di Riccardo…

Articoli recenti

Dj Osso e Pippo Lorusso protagonisti al Tour de France 2024

Dj Osso e Pippo Lorusso protagonisti al Tour…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.