HomeMagazineRadio NewsLolliRadio compie 15 anni: ecco le novità del gruppo

LolliRadio compie 15 anni: ecco le novità del gruppo

LolliRadio compie 15 anni: ecco le novità del gruppo

LolliRadio, il network di radio digitali fondato dall’operatore del settore Marco Lolli, compie 15 anni. Alla mezzanotte di sabato 28 agosto 2021 saranno infatti 15 le candeline spente per il più importante e ascoltato sistema multi-canale di radio digitali, presente attraverso la rete e non solo, viste le numerose app e sistemi di ascolto disponibili.

“Sono orgoglioso di festeggiare i 15 anni continuativi di LolliRadio – dichiara emozionato Lolli – perchè non avrei mai creduto di arrivare sin qui, di collezionare tanti successi e approfondire il mio background in quella che senza ombra di dubbio rimane l’esperienza più importante e formativa di tutta la mia vita. Non avrò tempo per festeggiare perchè a LolliRadio da sempre si festeggia lavorando, migliorando tutti i canali e in questa occasione inaugurandone dei nuovi”.

Infatti il gruppo LolliRadio, ai 6 canali già presenti (HAPPY STATION – la primatista di ascolti ITALIA – SOFT – DANCE – HITS – OLDIES) aggiungerà il 28 di agosto il canale SOUL, il cui claim è “la musica dell’anima” : soul, r&b, black d’autore, musica di altissima qualità selezionata per LolliRadio dal noto critico musicale e indimenticata voce di RaiStereonotte Alberto Castelli.

Novità anche per la neo-acquisita DeeGay, storico brand digitale entrato nella galassia di LolliRadio a luglio 2021. Dopo 20 anni della vecchia gestione, oltre al rinnovo completo delle app e delle modalità di ascolto, sono stati riprogettati profondamente tutti i canali : oltre a “Pop&Dance” e al canale “Classic” (in testa alle classifiche di gradimento) sabato 28 agosto arriva anche “DeeGay Club” con house e tutti i suoi sottogeneri, canale mixato “live h24” e curato nelle selezioni dal Dj capitolino Alex Mari.

“Il 15° anno di vita del bouquet LolliRadio e della collegata DeeGay saranno l’occasione per lanciare tante nuove iniziative e, come 15 anni fa, portare altra innovazione al sistema radiofonico digitale italiano”, dichiara Lolli.

LolliRadio si ascolta ovunque tramite il portale www.lolliradio.net, le app “LolliRadio” per smartphone, tablet, Apple Tv, Amazon Fire, Android Tv. Sugli smart-speaker Amazon e Google tramite la nuova skill multicanale “LolliRadio”. Su tutti gli aggregatori mondiali e le internet-radio. Nel mese di settembre saranno inoltre pubblicate le app LolliRadio per i maggiori brand di smart-tv.

DeeGay Radio si ascolta con le stesse modalità (il nome delle app in questo caso è “DeeGay”), ed è ricevibile anche sulle app LolliRadio (e viceversa).

Tutto il sistema “LolliRadio” e “DeeGay” è seguito tecnicamente dall’azienda Fluidstream con il supporto della BitOnLive, che hanno rinnovato recentemente sistemi di trasmissione e ricezione.

La concessionaria pubblicitaria del gruppo LolliRadio e di Deegay Club è TeamRadio, il grande network di proprietà degli editori delle più importanti radio regionali ed areali italiane. Dal 1 gennaio 2022 TeamRadio avrà in concessione anche gli altri canali a marchio “DeeGay”.

In occasione di questa importante ricorrenza, come lo scorso anno, abbiamo fatto qualche domanda a Marco Lolli. Ecco le sue dichiarazioni:

Hai alle spalle 40 anni di radio pieni di successi e 15 anni di Lolli radio sempre al top, ma quali sono state le difficoltà più grosse di questi anni? Secondo te cosa ancora non va nella radiofonia italiana e più in particolare nel comparto digital oggi?

“Difficoltà ne abbiamo avute tante, e ne avremo sempre, è la vita. Da quelle tecniche alla gestione a tutto tondo. Forse il più grave momento di crisi, dopo l’aiuto spontaneo degli ascoltatori per pagare le licenze nel 2009, è stata un anno e mezzo fa . Ero a un bivio : azzerare e ricostruire, o rimanere in un limbo che non portava da nessuna parte. Ho scelto con molto coraggio la prima, e ci sono state conseguenze pesantissime cui ho dovuto far fronte, come vedi siamo qui a parlarne serenamente perchè tutto è stato superato. Ma con grande stress, fatica, e qualche danno collaterale. Non farmi dire di più…

Cosa non va nella radio digital ? Quello che non andava 15 anni fa, non c’è “visione”. Ormai è un pullulare di iniziative personali che nascono e muoiono di continuo, ma siamo in pochi quelli che hanno fortemente creduto in un vero progetto. Il tutto unito a una scarsa professionalità e un continuo “de profundis della radio fm” che ovviamente non sta da nessuna parte, anzi direi che continuare a dirlo porta un po’ sfiga. Per fortuna ci sono quelle poche, serie radio digitali che fanno audience e hanno un mercato, è un onore avere Lolliradio tra queste : poche ma buone, anzi ottime.”

Tanti grandi personaggi dello spettacolo hanno spinto il tuo progetto nel tempo. C’è un aneddoto che ricordi con particolare piacere a proposito di questo?

Allora, io parto da un presupposto. Non ho MAI chiesto a un personaggio famoso (pur collaborando con tanti nel corso degli anni, come ben sai) di “spingere LolliRadio”. MAI chiesto nulla, e MAI lo chiederò, anzi forse una sola cosa l’ho chiesta e riguarda voi : i video con le loro testimonianze d’affetto che abbiamo presentato al webradiofestival di Radiospeaker 10 anni fa, quindi è tutta colpa vostra 🙂
Scherzi a parte, sono stati loro, spontaneamente, ad interessarsi alla vita della radio e anche a darmi qualche buon consiglio : gente come Fiorello è tra gli affezionatissimi, e lui ha pubblicizzato spontaneamente la radio anche tra i suoi amici, ma anche in radio.

Non posso dimenticare Max Giusti che è un altro super-fan e con il quale avevamo un mezzo progetto proprio per la radio, chissà magari in futuro… Tanti, sono tantissimi, ma non sono più importanti degli ascoltatori che la seguono da 15 anni ormai : sono un pubblico UNICO di amici e fan-sostenitori accaniti, anche molto critici e severi se serve. Lasciami però ricordare un caro amico : per i dieci anni della radio non ha potuto partecipare al webradiofestival, e mi ha inviato un messaggio pochi giorni dopo, vorrei leggerlo ora perchè per me ha un senso di amicizia profondo:

Caro Marco, sarai ebbro di felicità per i 10 anni della tua Lolli Radio… giusto! un traguardo fantastico… e allora tanti AUGURI e continua così… con entusiasmo e qualità. Un abbraccio. dal tuo Fabrizio Frizzi“.

Radiospeaker.it

Radiospeaker.it

Siamo la Più Grande Radio Community Italiana. Database dei professionisti della radio, delle Emittenti Radiofoniche, Radio news, Corsi di Radio, servizi per le radio e tanto altro. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Gianluca Gazzoli nuovo speaker di Radio Deejay

Gianluca Gazzoli nuovo speaker di Radio Deejay

Alteria confermata nel mattino di Virgin Radio

Alteria confermata nel mattino di Virgin Radio

Virginia Raggi ospite da Costanzo su R101

Virginia Raggi ospite da Costanzo su R101

Articoli recenti

Sanremo 2022: confermata la presenza di Fiorello

Sanremo 2022: confermata la presenza di Fiorello

Radio Subasio: J-AX live a Subasio Music Club

Radio Subasio: J-AX live a Subasio Music Club

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.