Radio Marte: scomparso l'editore Paolo Serretiello

Radio News

Radio Marte: scomparso l'editore Paolo Serretiello

Sconforto e immenso dispiacere nel mondo della radiofonia. E' morto, all'età di 60 anni, uno dei volti dell'editoria radiofonica più conosciuto e apprezzato non solo dall'emittenza campana. Stiamo parlando di Paolo Serretiello, fondatore ed editore di Radio Marte. Come riportato dalla testata giornalistica de "Il Mattino", Serretiello ha lasciato i suoi cari la notte scorsa, in seguito ad una grave malattia. 

Diversi i messaggi di cordoglio espressi dai "suoi" speakers, i quali ricordano anche il loro primo incontro con il patron di una delle emittenti campane più seguite. "Lavoro con le parole da 20 anni. Oggi mi mancano. Mi è venuto a prendere con quell'Amore burbero e nascosto che solo chi conosce Paolo sa, cazziandomi come a nessuno ho permesso mai, genitori a parte. Mi ha insegnato tantissimo, in un costante tira e prendi, sfociato in un rapporto meraviglioso", queste le parole tratte da un post pubblicato su Facebook da Fabiana Sera alla guida, nel corso degli anni, di diversi programmi su Radio Marte. 

Alle sue parole fanno eco quelle degli altri colleghi che hanno condiviso diversi anni con il direttore artistico della radio fondata nel 1979, come Gianni Simioli, Franco Simeri, Gigio Rosa e molti altri.

Il ricordo delle istituzioni.

Anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha espresso il suo messaggio di affetto nei confronti di Serretiello, rivolgendo la propria vicinanza alla famiglia dell'editore, con queste parole: "Paolo Serretiello era un editore attento alla vita della città e la raccontava attraverso le frequenze della "sua" radio, che era una delle sue ragioni di vita. Mancherà al mondo delle radio, di tutte le radio", queste le parole del primo cittadino partenopeo, che si uniscono a quelle dei tanti affezionati, anche ascoltatori, che hanno apprezzato il lavoro editoriale svolto dal presidente del consiglio di amministrazione di Radio Marte.

I funerali saranno celebrati domani mattina, venerdì 17 maggio, alle ore 12,00, presso la chiesa di Sant'Antonio alla Pineta nel quartiere Colli Aminei di Napoli. 

Da parte anche dell'intero staff di Radiospeaker.it, un forte abbraccio alla famiglia tutta di Paolo Serretiello e un carissimo saluto all'editore, affinché il suo operato, fatto di tanta passione per il media, possa essere in qualche modo da esempio per tutti gli addetti ai lavori.

Articolo a cura di Maurizio Schettino