Come cambierà la Radio in Auto? Sarà Interattiva e Online!

Curiosità Radiofoniche

Come cambierà la Radio in Auto? Sarà Interattiva e Online!

In questo simpatico sabato mattina stavo leggendo un articolo sul sito Blogtronix (sito americano con informazioni radiofoniche) che riporta alcuni dati estremamente interessanti sull'uso dei media in auto e sugli sviluppi che potrebbero avere le autoradio.

Un articolo che risale a un paio di mesi fa, in cui si parla di un'indagine condotta da Arbitron Inc., Edison Research e Scarborough Research dal titolo Il cammino da seguire: Media e intrattenimento in auto.

Il risultato di tale indagine certifica come la Radio sia il mezzo dominante per quanto riguarda la scelta di informazione e intrattenimento in auto, ma allo stesso tempo, sottolinea il crescente interesse per le nuove opzioni di intrattenimento digitale che si stanno sviluppando.

"Il cammino da seguire", indagine condotta nel luglio 2011, analizza l'uso del consumatore di sedici differenti in-car media e possibilità di intrattenimento. Lo studio analizza anche l'interesse dei consumatori nella nuova introduzione "telematica", tecnologia che consente una varietà di applicazioni che condividono dati tra il veicolo e le reti di informazione ed intrattenimento.

Ecco i principali risultati dell'indagine Il cammino da seguire: Media e intrattenimento in auto

La Radio continua ad essere al primo posto tra i media "in-car", scelta dall'84% dei conducenti e dei passeggeri rispetto al dispositivo più prossimo: il lettore CD, al 68%.

Quando la quota di tempo trascorso in auto è breve, la Radio domina con quasi i due terzi di tutti i media (64%). Il lettore CD è al secondo posto al 21%, tutti gli altri dispositivi insieme raggiungono il 15%.

Le altre opzioni digitali, come la radio satellitare e il collegamento dell'iPod al sistema di auto, rimangono piuttosto al margine, ma sono in crescita e molto amate soprattutto  dai giovani: uno su quattro (il 24% dei ragazzi di età compresa tra i 18  e i 24 anni) ha usato il proprio iPod/MP3 player in auto. Il 6% dei ragazzi di 18 anni, e uno su cinque di quelli tra i 18 e i 24 (19%), ha ascoltato Pandora sul proprio telefono cellulare in macchina.

Ma la radio resta il media scelto da quasi il 90% degli adulti dai 25 ai 54 anni.

Vi è anche un forte interesse dei consumatori nelle applicazioni multimediali in auto: il 41%  è interessato a funzionalità di pausa, riavvolgimento e riproduzione delle radio, ed il 40% è interessato all'introduzione di una linea internet senza fili per la navigazione su internet e l'ascolto di web radio: una cifra elevatissima che fa ben sperare gli operatori di radio online.

"Siamo all'alba di un'altra ondata di in-car media e opzioni di intrattenimento", ha detto Larry Rosin, presidente di Edison Research. "Nel 2003 abbiamo preso in considerazione l'introduzione di iPod, GPS e radio satellitare, oggi sono la telematica e gli altri applicativi multimediali a catturare l'interesse sostanziale dei consumatori.

"Il nostro studio dimostra che la radio ha il maggior numero di utenti appassionati", ha dichiarato Mark Manders, Senior Vice President of Operations della Scarborough Research."Sfruttando i suoi contenuti unici e adattandosi alle nuove piattaforme di distribuzione auto, la radio ha l'opportunità di mantenere il suo primato in-car anche nel futuro."

Cosa ne pensate, anche in Italia siamo interessati a questa ondata di optional digitali per le autoradio? Sarà internet la vera rivoluzione "in-car"?

Articolo a cura di Giorgio d'Ecclesia
Fonte: Blogtronix