Eliminare il Riverbero? Usa la Tecnica del Fantasma

Conduzione Radiofonica

Eliminare il Riverbero? Usa la Tecnica del Fantasma

Chiunque si sia trovato alle prese con la  registrazione di un "talk", uno "spot" o una semplice "traccia vocale" nella propria stanza con un microfono, avrà affrontato questo grande nemico: il riverbero!

Se non si possiede una stanza insonorizzata, un home studio, o una cabina di registrazione professionale sarà quasi impossibile ottenere un audio senza riverbero perchè, come saprete, il suono della voce rimbalza sulle pareti della stanza e rientra nel microfono creando questo "effetto hall" (effetto stanza).

Come eliminare il riverbero in modo artigianale?

I metodi per eliminare il riverbero della stanza sono molti e variegati. C'è chi tappezza la stanza di cartoni di uova (per "rompere le onde sonore ed evitare il rimbalzo del suono sulle pareti), chi si costruische una mini cambina in legno e la tappezza di gommapiuma, chi invece utilizza il classico e veloce metodo del fantasma!

Il metodo del fantasma è il più semplice e veloce per chi vuole realizzare un audio privo di riverbero senza spendere soldi e senza costruire ingombranti cabine insonorizzate. Basta prendere un lenzuolo o, meglio ancora, una coperta o un piumone, ed infilarcelo sulla testa come un fantasma!

Bisogna fare attenzione a coprire anche il microfono con  il lenzuolo. Noterete che il riverbero, se non è scomparso del tutto, è molto diminuito. Provare per credere.

E' un metodo decisamente scomodo, ma per una registrazione saltuaria di tracce vocali amatoriali può andare! Che ne pensate?

Articolo a cura di Giorgio d'Ecclesia