Radiodays Europe 2015: a Milano la prossima edizione

Radio News

Radiodays Europe 2015: a Milano la prossima edizione

Certamente il prossimo anno ci sarà più di un motivo per volersi spostare a Milano o per passare a far visita alla città. E’ infatti di qualche giorno fa la notizia sensazionale per gli amanti della radio e per coloro che ci lavorano: l’edizione annuale di Radiodays Europe 2015 si terrà proprio nel capoluogo meneghino!

Dal 15 al 17 Marzo 2015 i riflettori saranno puntati proprio sulla città lombarda, che sarà la sede della conferenza annuale più importante, a livello internazionale, per l’industria radiofonica pubblica e privata di tutto il mondo. Direttori, speaker, produttori radiofonici si troveranno nella città di Expo 2015 per discutere del futuro della radio e lanciare nuove idee di comunicazione. Sarà una tre giorni in cui tutta Milano verrà coinvolta da una serie numerosa di eventi correlati a questo incontro imperdibile.

L’annuncio è stato dato in occasione della manifestazione del 2014, tenutasi a Dublino nel mese di Marzo. Certamente questo successo è dovuto ad un ottimo lavoro di squadra, perché tutto ciò non sarebbe stato possibile senza che Comune di Milano, Expo 2015 Spa, Padiglione Italia e Fiera Milano avessero sostenuto fortemente la candidatura della città, voluta  e sponsorizzata da Filippo Solibello di Radio2 Rai, che è anche rappresentante italiano di Radiodays Europe.

A poco più di un mese dall’inizio dell’Esposizione Universale dunque, Radiodays Europe 2015, che si svolgerà negli spazi di Milano Congressi, conferma come la città sia di fatto la capitale italiana delle radio, oltre che dell’innovazione e goda di un richiamo internazionale sempre più forte.

In questa città migliaia di professionisti del settore, di esperti di comunicazione e di semplici curiosi potranno trovare un ambiente, moderno, dinamico e stimolante, capace di rendere l’edizione italiana e milanese di Radiodays Europe un evento davvero speciale. La radio ha saputo in questi anni evolversi e rinnovarsi ed oggi è capace di rispondere in modo puntuale alle più diversificate esigenze informative di milioni di cittadini, in Italia e nel Mondo. Un media allo stesso tempo antico e moderno, capace oggi di raggiungere e comunicare in modo dinamico e originale con milioni di persone in tutto il mondo. E proprio nel 2015, insieme a Radiodays Europe festeggeremo i 90 anni della prima trasmissione radiofonica da Milano" ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

La scelta di ospitare Radiodays Europe proprio a Milano nell’anno dell’Esposizione Universale è significativa e fortunata. Alla vigilia di un grande appuntamento come Expo Milano 2015 questa importante kermesse radiofonica catalizzerà l’attenzione del mondo dei media e della comunicazione sulle opportunità che la città può e sa offrire. La radio è un mezzo di comunicazione unico, in grado di entrare in contatto di diretto con le persone, di parlare in maniera semplice e chiara. Per questo motivo Radiodays rappresenta un’insostituibile occasione per diffondere i valori alla base della più importante manifestazione che Milano e l’Italia ospiteranno l’anno prossimo, l’Expo. Attraverso le più diffuse radio europee la voce di Expo Milano 2015 entrerà nelle case di tutti per raccontare le sue sfide e la forza del tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’" ha spiegato il Direttore Generale della Divisione Gestione Evento di Expo 2015 S.p.A. Piero Galli.

E’ un grande successo per l’industria radiofonica italiana, pubblica e privata, che vogliamo coinvolgere: dai grandi network nazionali alle radio più piccole. Sarà una straordinaria occasione per mostrare al mondo il Made in Italy della comunicazione e più nello specifico del settore radio. E’  una sfida che abbiamo vinto grazie al sostegno e alla collaborazione di tanti soggetti che hanno colto l’importanza di questo evento internazionale che sbarca a Milano poche settimane prima di Expo 2015", ha detto Filippo Solibello di Radio2 Rai e rappresentante italiano di Radiodays Europe.

Allora non resta che fare il conto alla rovescia e prepararci adeguatamente all’evento. Una cosa è certa: noi di Radiospeaker.it ci saremo!

Articolo a cura di Mattia Savioni