Sara Tommasi entra in radio

Radio News

Sara Tommasi entra in radio

Mi maledico e mi sto prendendo a frustate per non essermi accorto prima di questa notizia ed essere in ritardo di qualche giorno su questo evento ricco di interesse, attesa e sorpresa nel panorama radiofonico nazionale. Dirò di più, penso che questa sia proprio la bomba radiofonica del 2013! Pensavate che Fabio Volo e Platinette fossero gli acquisti più illustri di questo radiomercato? Vi sbagliavate, vi sbagliavate di grosso!

Infatti da qualche giorno, da lunedì 21 ottobre per la precisione, anche Sara Tommasi inizia la sua carriera radiofonica e si avvicina a questo mezzo spettacolare e ricco di potenzialità con una rubrica sul “glamur” (anche voi sapevate si scrivesse così vero? Poi capirete il motivo).Pensavo di aver visto di tutto ma a volte sembra che le notizie cadano proprio dal cielo per presentarsi a me in questa veste quasi mistica e permettermi così di rovinarmi il pranzo, la cena, la giornata e di rivoltarmi lo stomaco succhi gastrici compresi. Sara Tommasi in radio.

Scusate dovevo ripeterlo perché mi sembrava un sogno. Facciamo le persone professionali per un attimo, quest’avventura è cominciata come dicevo lunedì 21 ottobre su Radio Radio FM 104.5, all’interno di un programma che si chiama “Prima serata”, condotto dall’amico di Sara Emanuele Spaziani insieme a Stefano Raucci, in cui la Tommasi si occuperà di una rubrica glamour (stavolta lo scrivo giusto). Quanto ci sia di pubblicitario e di un nome che serva a richiamare persone e far parlare (lo stiamo facendo anche noi) non mi è dato saperlo, ma mi tengo il beneficio del dubbio.

O forse meglio che mi faccia più di una domanda, altrimenti non capirei come una persona che non è mai stata in uno studio radiofonico se non come ospite possa prendersi la responsabilità di curare una rubrica. D’altronde si sa, al giorno d’oggi si farebbe di tutto per farsi notare e far parlare di sé sui giornali e chiamare la Tommasi di sicuro fa raggiungere questo obiettivo.

La showgirl, provo a definirla così, aggiunge poi che il programma nella giornata di mercoledì sarà on the road per le strade di Roma e promette incursioni nei locali più glamour della città. Intanto ecco il comunicato ufficiale che ha pubblicato sul suo profilo Facebook e il link per andare a controllare che sia tutto vero: “Buona Sera amici, da lunedì inizierà ufficialmente la mia rubrica glamur sul programma radiofonico "Prima Serata" condotto dal mio amico Emanuele Spaziani e coadiuvato da Stefano Raucci sull'emittente Radio Radio fm 104.5! Mercoledì inoltre il programma sarà on the road per la città di Roma quindi aspettatevi un blitz nei locali più glamour della capitale.... Un grande bacio a tutti!”. Link pagina Facebook.

Da notare come sia stato scritto “glamour”, come già sottolineavo all’inizio dell’articolo. Vado a vedere su Wikipedia la biografia di questo portento della radiofonia italiana e la ragazza, nata nel 1981, viene descritta come una showgirl, attrice e modella italiana. Forse non la ricorderete come showgirl, forse nemmeno come modella, ma sono certo che la ricorderete come attrice. Non ha sbancato ai botteghini, ma sicuramente lo ha fatto sul Web interpretando quei film… insomma… come chiamarli… a luci rosse?

Ci siamo capiti no? Continuo nella lettura della sua biografia artistica e vedo che la ragazza è molto preparata e acculturata, laureata alla Bocconi in Economia, diplomata in recitazione e dizione presso il CTA di Milano (uno dei migliori in questo campo) e ha pure frequentato uno stage di recitazione all’Actor’s Studio di New York. Complimenti. Poi proseguo leggendo le varie esperienze televisive, soprattutto come valletta, ma, che strano, nessuna esperienza in radio (si accettano commenti di smentita se qualcuno ne sapesse di più a riguardo, anzi, sono caldamente consigliati).

Nemmeno nella radio parrocchiale del paese o quella sotto casa. Avrà sbagliato Wikipedia o non sarà aggiornato, oppure è proprio un talento della natura che non ha bisogno di gavetta e esperienza per rendere in radio. Meglio per lei. Sta di fatto che lei ci è riuscita, dopo un ricovero in clinica per disintossicarsi da alcool e droghe e uscire dalla depressione, dopo essersi rovinata la carriera con film a luci rosse e uscite che hanno gridato allo scandalo. Eppure ha una rubrica tutta sua, non ho capito se giornaliera, occasionale o settimanale, in una radio.

Poi ho indagato un attimo ma qualcosa non mi quadra: la Tommasi scrive di lavorare per Radio Radio FM 104.5 e che sarà on the road a Roma, mentre gli organi di stampa parlano di una radio marchigiana. Ho controllato, Radio FM esiste nelle Marche sugli FM 104.5 ma non esiste né il programma né il conduttore Emanuele Spaziani (http://www.radiofm.fm/site/). Esiste invece Stefano Raucci, che lavora effettivamente a Radio Radio sempre FM 104.5 a Roma ma in cui comunque non si vede traccia, all’interno del palinsesto, né del programma tantomeno del conduttore Emanuele Spaziani.

Mah, chi ci capisce è bravo. Non ci resta che aspettare, ascoltare e sentire come se la cava questa nuova bandiera dell’etere radiofonico italiano, chissà che da una rubrica non si passi ad un programma vero e proprio e magari più avanti ad un network! Non si sa mai nella vita… Però alla fine, scusate l’amara conclusione ma non mi posso trattenere, abbiamo imparato una cosa importante: che a volte per fare radio basta fare le vallette, farsi ricoverare in una clinica per curarsi dalla depressione dopo aver consumato alcol e droghe, fare calendari, farsi vedere scandalosamente in pubblico e soprattutto fare film a luci rosse. Ecco la strada. D’altronde questo esempio parla chiaro no?

Fonti: Giornalettismo.com, BlitzQuotidiano.it

 

Articolo a cura di Nicola Zaltieri