HomeMagazineDati d'AscoltoLe 10 radio locali e regionali più ascoltate del 2019

Le 10 radio locali e regionali più ascoltate del 2019

Questa mattina ci siamo occupati di analizzare la classifica delle radio nazionali più ascoltate del 2019, dati alla mano appena pubblicati. Ora proviamo a dare spazio alle altre radio rilevate da TER – Tavolo Editori Radio – durante lo scorso anno.

Naturalmente essendo tantissime le emittenti locali e interregionali iscritte a TER, per adesso ci concentriamo sulle 10 radio non nazionali più ascoltate del 2019, mettendo i dati a confronto con quelli dell’anno precedente. Nel corso dei prossimi giorni andremo a commentare più approfonditamente i dati di alcune altre radio all’interno di altri articoli.

In questo confronto abbiamo preso in considerazione radio interregionali e grandi radio locali che non sono citate fra le radio nazionali nell’elenco di emittenti iscritte a TER.

È interessante vedere come, anche in questo caso, il verde sia il colore protagonista della classifica simboleggiando notevole un aumento di ascolti per quasi tutte le radio.

Non ci sono però cambiamenti nella classifica di queste 10 radio senza emittenti che ne sono entrate o uscite.

Da questo link è possibile scaricare il pdf completo dei dati 2019 di tutte le radio nazionali e locali.

Ma vediamo in particolare gli ascoltatori come si sono comportati nei confronti delle singole radio:

In testa alla classifica si riconferma abbastanza stabile, anche se con una leggera perdita di ascolti, Radio Subasio del gruppo Mediaset che anche quest’anno non è riuscita a raggiungere la soglia dei 2 milioni;

Radio Sportiva a seguire, anche in questo caso molto stabile, con un aumento di soli 5.000 ascoltatori, si riconferma sul secondo gradino del podio;

Radio Italia Anni 60 perde 14.000 ascoltatori e ne totalizza 895.000 confermando la sua terza posizione;

Bel lavoro per Radionorba che registra un incremento di 31.000 ascoltatori nel 2019 rispetto al 2018 totalizzandone ben 838.000 con un’ottima riuscita in tutto il sud Italia;

A seguire Radio Bruno registra l’incremento più importante (+98.000) riconfermandosi al quinto posto;

Non riesce a staccare più di tanto la radio di musica italiana del gruppo RTL, Radio Zeta, che pur essendo in positivo resta ferma al sesto posto. Chissà che il recente inserimento di nuovi speaker non possa aiutare proprio in questo senso;

Bene anche per Kiss Kiss Italia che, come la sorella maggiore Kiss Kiss nella classifica nazionale, mantiene il settimo posto;

La musica Italiana a quanto pare resta molto importante in questa classifica infatti a seguire ritroviamo Radio Margherita con ben 635.000 ascoltatori, molto stabile rispetto al 2018;

Bel lavoro per Radio Birikina che cresce di quasi 50.000 unità nel 2019 posizionandosi al nono posto;

Un po’ meno bene per Discoradio che registra una forte perdita di ascolti pur riuscendo a mantenere l’ultima posizione.

A chiudere queste considerazioni potremmo dire che come per le radio nazionali, anche le interregionali e le locali stanno vivendo una bella crescita, dando molto spazio alle radio di genere come ad esempio Radio Sportiva, Radio Italia Anni 60 o le altre radio di musica Italiana.

Articolo a cura di Adriano Matteo

Adriano Matteo

Adriano Matteo

Tecnico del suono radiofonico, live e broadcast, giornalista iscritto all'albo pubblicisti della Puglia e grande appassionato di radio in tutte le sue sfaccettature. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Radiovisione: MB Studio si adatta all’ibridizzazione

Radiovisione: MB Studio si adatta all’ibridizzazione

L’intervista ad Albertino che fa riflettere sulla Radio

L’intervista ad Albertino che fa riflettere sulla Radio

Articoli recenti

Morto Sergio Zavoli: fu direttore del Gr Rai

Morto Sergio Zavoli: fu direttore del Gr Rai

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.