HomeMagazineRadio NewsRadio Italia: siglato l’accordo con Rai Pubblicità

Radio Italia: siglato l’accordo con Rai Pubblicità

Radio Italia: siglato l’accordo con Rai Pubblicità

Come reso noto sul sito dell’emittente, Radio Italia Solo Musica Italiana ha siglato un accordo di concessione con Rai Pubblicità per la raccolta pubblicitaria.

A partire da Gennaio 2022, quindi, e per i successivi tre anni, Rai Pubblicità sarà titolare e responsabile della gestione pubblicitaria dell’emittente che, nel primo semestre dell’anno è rimasta tra le prime cinque emittenti più seguite nell’ascolto medio giornaliero,secondo i dati TER.

Rai Pubblicità si occuperà anche di Radio Italia Tv, del sito di Radio Italia e dei suoi canali social: Facebook, Instagram, Twitter, Tik Tok, che hanno un seguito di circa 4 milioni di utenti.

Rai Pubblicità concessionaria di Radio Italia, siglato l’accordo per la raccolta pubblicitaria

Gian Paolo Tagliavia, Amministratore Delegato di Rai Pubblicità, ha parlato di collaborazione prestigiosa con un editore importante e indipendente che ha sempre mostrato una grande attenzione e rispetto per il pubblico e gli artisti italiani, e la cui offerta è caratterizzata da contenuti di qualità. “Radio Italia è per noi un’emittente altamente strategica e complementare a Rai Radio che ci consente di acquisire un’ulteriore fascia di audience qualificata, on air, online e sulle piattaforme social, anche grazie all’attivazione di progetti di branded content, concerti ed eventi sul territorio“.

E per Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia, con questo accordo “si apre una fase nuova, e sicuramente inedita, che si prospetta piena di attività e collaborazioni che possono andare al di là del semplice rapporto tra concessionaria e mezzo e continua “È di certo una sorpresa: pochi o nessuno qualche mese fa avrebbero ipotizzato questo tipo di connubio, me compreso. Aver incontrato e conosciuto una struttura dalle enormi potenzialità e professionalità mi ha decisamente convinto a intraprendere questo percorso che parte con prospettive di grandi risultati, anche in relazione alla complementarità in termini di numeri e target, tra la nostra emittente e le emittenti già in portafoglio a Rai Pubblicità”.

Mariele Scifo

Mariele Scifo

Redattrice web. Con i sogni, sbagliati, nel cassetto... Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Radiospeaker.it sbarca su Telegram: unisciti al mondo della radio

Radiospeaker.it sbarca su Telegram: unisciti al mondo della…

Coronavirus, bufera sul messaggio di Padre Livio di Radio Maria

Coronavirus, bufera sul messaggio di Padre Livio di…

Articoli recenti

L’UNESCO lancia il tema del World Radio Day 2022: Radio and Trust

L’UNESCO lancia il tema del World Radio Day…

Le radio italiane sui social: report secondo semestre 2021

Le radio italiane sui social: report secondo semestre…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.