HomeMagazineWeb RadioUn bando da 550mila euro per Ang inRadio

Un bando da 550mila euro per Ang inRadio

Aperto il bando da 550mila euro per il network radiofonico "Ang inRadio". L'obiettivo è creare 100 nuove stazioni per i giovani che amano la digital radio.

Un bando da 550mila euro per Ang inRadio

Creare una rete tra i giovani, incentivare la cooperazione, abbattere le distanze e incoraggiare l’interesse verso il mondo delle digital radio. Sono questi i punti cardine del network radiofonico “Ang inRadio”, rafforzato con un bando pubblico di 550mila euro.

Come apprendiamo da ilmessaggero.it, a comunicare l’apertura del bando al pubblico è stato il Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Domenico De Maio, in occasione della maratona digitale di Visionary Days organizzata lo scorso sabato a Roma.

Il bando da 550mila euro prende il nome di “Ang inRadio più di prima”. Il finanziamento arriva dal Fondo delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio, con il contributo di risorse comunitarie.

L’avviso è destinato ai giovani under30, che fanno parte di associazioni, ong o gruppi informali. L’obiettivo in gioco è creare 100 nuove stazioni radio locali per rafforzare la presenza del network sul territorio, avvicinando contemporaneamente i ragazzi alle istituzioni.

Ang in Radio più di prima: un bando per avvicinare i giovani alla digital radio

“Ang inRadio” nasce nella primavera del 2019, grazie all’Agenzia Nazionale per i Giovani, e in poco più di un anno conta già 44 emittenti presenti in 13 regioni italiane.

L’iniziativa oggi unisce un totale di circa 600 ragazzi, impegnati a coltivare la propria passione per il mondo della radio e il digitale.

ANG inRadio #piùdiprima : è on line il nuovo bando per aderire al network. Lo ha annunciato oggi, il Direttore Generale…

Publiée par Agenzia Nazionale Giovani – ANG sur Samedi 13 juin 2020

Parole di entusiasmo per l’apertura del bando, arrivano in primo luogo dal Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Domenico De Maio:

“Abbiamo constatato che questo strumento è in grado di favorire l’inclusione sociale, la partecipazione giovanile, la condivisione, la crescita e la formazione.

Attraverso questa rete vengono proposti e raccontati modelli positivi che possano ispirare le generazioni e calare nella profondità del Paese le opportunità che l’Europa offre ai giovani.

Durante l’emergenza sanitaria, grazie alla radio, i ragazzi hanno svolto un vero servizio di pubblica utilità, svolgendo iniziative solidali concrete a favore degli anziani, dei più deboli e più fragili sul territorio.

Bastano 5 amici, un’idea e la voglia di dare un contributo alla crescita della propria comunità locale specialmente ora, in questa fase delicata del Paese.

Ang inRadio più di prima’ perché è il tempo di riprendere in mano i nostri progetti e dare forma anche attraverso la radio.”

Il network “Ang inRadio” è in continua crescita, sempre con l’obiettivo di supportare i ragazzi che hanno voglia di mettersi alla prova in una digital radio.

Per chi fosse interessato al progetto e al contributo destinato ai giovani under30, consigliamo di consultare direttamente il bando. La scadenza per fare domanda è fissata al 30 giugno.

Vittoria Marchi

Vittoria Marchi

Amo le storie. Quelle scritte, messe in scena o raccontate. Mi piace mettere in ordine le parole, e sfogare la mia creatività attraverso la scrittura creativa. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Web Radio Festival: i media partner e gli sponsor

Web Radio Festival: i media partner e gli…

Nuovo studio radiofonico intitolato ad Antonio Megalizzi

Nuovo studio radiofonico intitolato ad Antonio Megalizzi

Party Like a Deejay 2019: tutti gli ospiti e il programma completo

Party Like a Deejay 2019: tutti gli ospiti…

Articoli recenti

Radiomaercato: Andro Merkù da Radio24 a RMC

Radiomaercato: Andro Merkù da Radio24 a RMC

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.