HomeMagazineIntervisteIntervista Dj Ringo di Virgin Radio

Intervista Dj Ringo di Virgin Radio

Intervista Dj Ringo di Virgin Radio

Abbiamo parlato tanto di radio e di rock durante la chiacchierata che ci siamo fatti con Dj Ringo di Virgin Radio, ospite oggi pomeriggio nell’intervista live sui social di Radiospeaker.it.

Giorgio d’Ecclesia ci ha fatto conoscere meglio Ringo, volto per eccellenza del rock in radio in Italia; ebbene si perché Virgin Radio è stato il primo progetto radiofonico rock a livello nazionale nato da un’idea proprio di Ringo che negli anni aveva già maturato diverse esperienze radiofoniche con grandi nomi della radio sempre sulla scia del rock.

Ringo ci ha parlato della nascita di Virgin Radio e della scelta del nome derivante dal grande brand internazionale; scelta che si è rivelata vincente e che ha fatto in modo che la sua, l’unica radio Rock targata Virgin nel mondo, diventasse anche la più ascoltata fra quelle che portano questo nome.

Eppure di radio rock nel frattempo ne sono nate altre… anche a livello nazionale; non potevamo non chiedere a Ringo un parere ad esempio su… Radiofreccia. La sua risposta? “Chi??? Sono comunque arrivati per secondi!” confessando poi i buoni rapporti che ci sono con Suraci e con molti degli speaker comunque molto bravi; non a caso Alteria che da Radiofreccia è poi stata presa proprio a Virgin.

Non sono mancati i commenti sullo stato del rock in Italia; “fare l’alternativo a Sanremo è facile – ha detto parlando di Achille Lauro – mi è simpatico, ha belle idee ma non è rock. Vedere scimmiottare Bowie mi mette un po ansia”.

“Le più belle ballate del mondo le ha fatte il rock – ha continuato – il rock non è giubbotto di pelle e bestemmie… il rock è un modo di vivere, uno state of mind“.

Tornando a parlare di Virgin, Giorgio ha strappato un’informazione interessante sulla prossima stagione radiofonica: a quanto pare il palinsesto potrebbe essere riconfermato visto che “così funziona bene”.

Ci siamo poi chiesti: cosa c’è nella testa di Ringo? “Sono un ragazzo normalissimo – ha detto – rimaniamo a differenza degli altri ancora il mezzo più figo” ha continuato parlando della radio.

L’intervista si è conclusa con Ringo che ci ha raccontato la cosa più brutta e quella più bela che gli sia mai accaduta in radio.

Il ricordo più bello è l’intervista a Bowie e quando poi mi ha abbracciato a Sanremo facendosi spazio fra i suoi bodyguard” ha detto; il più brutto è quando ha cacciato una band dalla radio. Chi? Lo scoprirete guardando l’intervista completa!

Guarda la chiacchierata integrale con Ringo

Domani cambiamo totalmente genere e vi aspettiamo alle 13.30 con una nuova intervista: questa volta i protagonisti saranno Antonello Dose e Marco Presta de “Il Ruggito del Coniglio” in onda su Rai Radio2.

Adriano Matteo

Adriano Matteo

Tecnico del suono radiofonico, live e broadcast, giornalista iscritto all'albo pubblicisti della Puglia e grande appassionato di radio in tutte le sue sfaccettature. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Articoli recenti

Morto Sergio Zavoli: fu direttore del Gr Rai

Morto Sergio Zavoli: fu direttore del Gr Rai

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.