HomeMagazineRadio NewsR101, Katia Follesa risponde agli haters

R101, Katia Follesa risponde agli haters

R101, Katia Follesa risponde agli haters

Vorremmo non scrivere mai articoli per raccontare accaduti di questo genere. La protagonista, o meglio, vittima di questa storia è Katia Follesa, voce da due anni di R101 con Alvin in onda dalle 12 alle 14.

La conduttrice, volto noto anche della tv, è stata di recente vittima di critiche sui suoi social, queste legate al fatto che avesse perso peso negli ultimi mesi.

“Le belle non fanno ridere di solito”, “Mi piacevi più in carne” “Qualcuno dice che eri meglio curvy”: sono solo alcuni dei commenti comparsi sotto uno degli ultimi post Instagram di Katia. “Stai dimagrendo troppo” e “Quasi quasi non fai più ridere”, si legge.

Katia ha risposto così al Corriere.it: “Non sono una che bada alle critiche, di solito. Sarà che non ne ricevo tantissime, ma andare a intaccare la mia professionalità per via del mio aspetto fisico mi ha fatto davvero male”.

“Trovo veramente triste oltre che poco intelligente l’atteggiamento di queste persone che criticano l’aspetto fisico “al contrario”. Siccome non possono dire “fai schifo, stavi meglio prima” allora ti dicono che da magra non fai più ridere come prima. Sono cardiopatica e che il peso incide moltissimo sul mio stato di salute.“.

Mi colpiva la ferocia, la sicurezza con cui venivano date sentenze. Secondo me poi questi criticoni o leoni da tastiera sono solo persone ignoranti. Ma quando sono andati a colpire la mia professione allora ho detto, no. Mi hanno trattata come se non potessi più avere una comicità “dalla parte delle donne”, io che invece lo ero prima e lo sono adesso. Anche perché non è che ora sia diventata una strafiga: sono sempre io, una donna di quasi 45 anni con tutti i suoi difetti“.

“Tutto, solamente, per essere dimagrita. Ma io resto io. Trovo che questa cosa sia sbagliatissima, infatti ancora di più metterò foto dove mi piaccio, così come lo facevo quando avevo dei chili in più. Ho perso peso, ma non la mia autostima. E’ la stessa di prima ed è quella che dovremmo insegnare ai nostri figli, specie in una società in cui l’immagine la fa da padrona. Per questo non voglio essere criticata in maniera ingiusta, specie dalle donne, che dovrebbero essere mie alleate”.

“Ma cosa porta puoi giudicare così? Chi lo fa dopo si sente bene? “Aahhhh, oggi l’ho criticata e adesso mi sento veramente in pace…”. Si ma se fosse così il problema non è mica risolto, devi andare a farti vedere… a me spaventa ci siano delle persone che fanno questo tipo di ragionamenti”.

Per fortuna, nei commenti sono molti di più i complimenti che riceve e che si merita. Forza Katia!

Francesco Pinardi

Francesco Pinardi

Conduttore radiofonico, speaker, redattore e studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Torino. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Savino Zaba a Roma per raccontare "Parole parole…alla Radio"

Savino Zaba a Roma per raccontare "Parole parole…alla…

Radio 105: la Radio ufficiale del Milan

Radio 105: la Radio ufficiale del Milan

Radio 24 compie 18 anni e Diciotto persone possono assistere alle Dirette

Radio 24 compie 18 anni e Diciotto persone…

Articoli recenti

La Notte dei Ricercatori: la maratona radiofonica di Raduni

La Notte dei Ricercatori: la maratona radiofonica di…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.