HomeMagazineCuriosità RadiofonicheDimmi chi sei e ti dirò a quale radio appartieni

Dimmi chi sei e ti dirò a quale radio appartieni

“Ad ognuno la propria radio”: con questa espressione potremmo sintetizzare il legame che spesso si instaura tra gli ascoltatori e la radio a cui ci si sente maggiormente legati, per genere musicale o semplicemente per l’affetto che si crea con le “voci” di ogni giorno. Un legame che appartiene anche ai conduttori, magari quelli che da sempre aspirano a trasmettere in un’emittente radiofonica e per la quale hanno una predisposizione particolare in relazione alla musica proposta.

Per questo motivo, in molti casi, la scelta da parte di un conduttore si dirige verso quelle che sono le predilezioni personali, in termini non solo di playlist, ma anche di stile di conduzione. Una caratteristica, quindi, ben specifica che diventa, da un certo punto di vista, utile ed efficace ai fini di una messa in onda che possa rispecchiare in pieno la personalità di chi è “on air”. 

Una scelta, quindi, particolarmente importante anche ai fini di una crescita professionale nel mondo della radio, con l’augurio di trasmettere nella radio dei propri sogni, o meglio, della propria anima.

Qual’è la radio che fa per te?

Il consiglio è di essere perfettamente consapevoli della radio che può adeguarsi al proprio stile di conduzione, affinché qualsivoglia “talk” possa raggiungere in maniera efficace ogni ascoltatore, con la conseguenza, per lo speaker, di potersi sentire perfettamente in sintonia con quel tappeto musicale che crea un tutt’uno con la voce.

Attenzione quindi quando ci si vuol proporre. Non tutte le radio, secondo noi, sono per tutti. Può sembrare un gioco di parole, o uno scioglilingua ma tale concetto è alla base di una volontà insita anche in quella, come dicevamo, che è la predisposizione di un singolo conduttore che decide di intraprendere una carriera in FM senza cominciare “alla cieca”.

Insomma, bisogna avere chiara l’idea relativa al proprio stile di conduzione, per riuscire ad esprimere al meglio le potenzialità vocali in linea con il sound musicale di un palinsesto.

Articolo a cura di Maurizio Schettino 

Maurizio Schettino

Maurizio Schettino

Maurizio Schettino è speaker radiofonico, redattore giornalistico per testate e blog regionali e nazionali, ideatore organizzatore e presentatore di eventi, manifestazioni e/o concerti per enti pubblici e privati, con famose personalità del mondo dello spettacolo. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Suite 102.5 Prime Time Live: Su RTL torna Alessandra Amoroso

Suite 102.5 Prime Time Live: Su RTL torna…

Su Radio Italia Anni 60 Sicilia, Soul Salad

Su Radio Italia Anni 60 Sicilia, Soul Salad

Articoli recenti

Tutto Esaurito: i fan collegati su Zoom per salutare Marco Galli

Tutto Esaurito: i fan collegati su Zoom per…

Rai Radio2: Back2Back speciale Let’s Play con gli Extraliscio

Rai Radio2: Back2Back speciale Let’s Play con gli…

Albertino: “Oggi si è persa la gavetta”

Albertino: “Oggi si è persa la gavetta”

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.