Come Stimolare l' Interazione con l'Ascoltatore

Conduzione Radiofonica

Come Stimolare l' Interazione con l'Ascoltatore

Credo che tutti ormai siate completamente immersi nel mondo dei Social Network e di quello digitalizzato, che twittiate o mettiate “Like” uno in fila all’altro e viviate spesso attaccati al vostro computer. Anche la radio ha dovuto adattarsi e rivoluzionare le proprie dinamiche e questo ha provocato alcune conseguenze importanti.

Il cambiamento più grande è stato sul fronte dei contatti: gli sms funzionano sempre meno e se ne ricevono sempre meno, molti preferiscono evitare di spendere anche pochi centesimi per inviare un messaggio in radio scegliendo di utilizzare mail e soprattutto Facebook e Twitter (abbiamo anche parlato qui qualche mese fa di un programma che viveva solo dei tweet ricevuti), per questo ogni radio e addirittura ogni programma hanno la loro pagina ufficiale e dedicata, che convoglia le richieste e le risposte di tutti gli ascoltatori.

Detto questo, in teoria sembrerebbe addirittura più facile ricevere messaggi dal pubblico visto il contesto, la libertà di pubblicare e la gratuità di alcuni modi di comunicare ma quello che riscontro personalmente e anche tramite alcuni amici che fanno radio è comunque la difficoltà di ricevere commenti da parte degli ascoltatori. Questo a cosa può essere dovuto? Come si può migliorare la comunicazione con il pubblico?

La prima risposta che mi viene è che forse il programma non è interessante o non ci sono “contenuti” a cui rispondere visto che spesso si danno solo delle notizie che lasciano il tempo che trovano e non permettono l’interazione con chi ascolta, ma quando si prova a lanciare un “sondaggio” o a far richiedere una canzone la partecipazione è comunque poca. Sicuramente ci si può mettere tutto l’impegno possibile e si possono cercare le news più interessanti ma è inevitabile, la radio è fatta di pubblico e di ascolto e quando si trovano pochi riscontri non si è contenti.

Dall’altro lato continuare a chiedere il contributo di chi sta ascoltando potrebbe anche essere controproducente e portare al risultato opposto, visto che tanti post pubblicati o vari tentativi in onda per farsi scrivere che non hanno risposta sono ancora peggiori da vedere e da sentire e potrebbero far credere che il programma non sia seguito o che sia di bassa qualità.

Un modo per provare a invogliare il pubblico e coinvolgerlo è sicuramente quello di utilizzare giochi a premi, mini concorsi o quiz per regalare i gadget della radio. Questo sicuramente aumenterà il numero di persone che scrivono ma non è detto che lo facciano solo per vincere qualcosa e poi smettano, è sempre un rischio. Oltre al fatto che una radio non sia felice di regalare gadget gratuiti e in ogni caso prima o poi anche questi finiranno.

Un’altra possibilità è ovviamente puntare sugli argomenti: canzoni a richiesta e mini-sondaggi su cui far emergere il parere degli ascoltatori sono sempre buona cosa ma anche in questo caso non è detto che ci sia una risposta ed una partecipazione.

Allora voi cosa consigliate di fare? Nell’era tecnologica e dell’esplosione dei social network come riuscire ad interessare gli ascoltatori e a farli scrivere per partecipare al programma? E mettendovi dall’altra parte della barricata, cioè pensandovi ascoltatori, cosa vi porterebbe a scrivere un sms alla radio o a commentare un post pubblicato da un programma? A voi la parola…

Articolo a cura di Nicola Zaltieri