Tormentoni Radio: ve li ricordate tutti dal 2000 ad oggi?

Curiosità Radiofoniche

Tormentoni Radio: ve li ricordate tutti dal 2000 ad oggi?

Estate, ormai ci siamo: il caldo, il sole, il mare, le ferie...e l'immancabile tormentone estivo!

Quella canzone che, dai primi giorni di Maggio fino a Settembre, ti entra in testa per poi essere pian piano dimenticata

Non importa la qualità del brano, l’essenziale è che con il suo ritmo ti faccia scatenare, ballare e cantare, qualunque cosa tu stia facendo.

E allora, in attesa che venga decretato il nuovo ritornello 2016, vi ricordate tutti i tormentoni estivi dal 2000 ad oggi?

Estate 2000:
Anno e millennio nuovi. L’Italia è impegnata nel Giubileo. Nel calcio, invece, si piange per il golden gol di David Trezeguet nella finale degli Europei persa dagli Azzurri contro la Francia. A fare colonna sonora in quell'estate le due sorelle Iezzi! Con la loro “Vamos a Bailar” di Paola e Chiara hanno conquistato tutti e tutto. Il ritmo incalzante e fresco obbligava chiunque a scatenarsi! Con loro anche “Sex Bomb” di Tom Jones, uscita nei primi mesi dell'anno, riscosse un grande successo. E poi ancora Bon Jovi con "It's my life", Jarabe de Palo con “Depende”, Madonna con “Music” e Britney Spears con “Oops I did it again”.

Estate 2001:
Per quanto riguarda il 2001, c'è ben poco da dire su quale sia la canzone regina: Kylie Minogue con “Can't Get You Out Of My Head”. Ma tante altre sono le canzoni indimenticabile di quegli anni: “Tre parole” di Valeria Rossi, sull'onda del ritmo spagnolo di “Vamos a Bailar” di un anno prima arrivano “Candela” di Noelia e “Me gustas tu” di Manu Chao e “W.w.w mi piacitu” dei Gazosa!

Estate 2002:
Durante quest'estate sono tanti i grandi tormentoni più piaciuti. Ma uno più di tutti ha lasciato il segno, sia per la musica, sia per il suo passo inconfondibile che tutti abbiamo ballato almeno una volta! Stiamo parlando di “Asereje” delle Las Ketchup, forse uno dei tormentoni colonne portanti di questo termine. Invadente all'inverosimile, in pizzeria, in tv, sotto l'ombrellone, in macchina...ovunque!
Da ricordare anche “Whenever, wherever” di Shakira e "Sotto i raggi del sole" di Brusco.

Estate 2003:
1° posto per due canzoni nel 2003, “Chihuahua” di Dj Bobo e “La canzone del Capitano” di Dj Francesco. Due Dj in cima quell'estate! E altro pezzo indimenticabile e che ha convertito un sacco di ballerini estivi è “Obsesion” di Aventura. Ed un' altra chicca di quell'anno è “La Danza delle Streghe” dell'amato Gabry Ponte!

Estate 2004:
Ferie caratterizzate questa volta da Haiducii ­con "Dragostea Din Tei". Indimenticabili cantate di gruppo su questo pezzo, inventando il testo senza vergogna. Anche Zucchero, Caparezza e Luca Dirisio sulla bocca di tutti in quell'estate rispettivamente con: “Il grande baboomba”, “Sono fuori dal tunnel” e “Calma e sangue freddo”.

Estate 2005:
L'italiano in vacanza, nel 2005, prima ascolta il nostro Povia con la sua “I bambini fanno oh” poi irrompe nelle radio la Signora del Pop, sua maestà Madonna con “Hung Up” che fa scatenare migliaia di persone! Anche Bob Sinclair si fa sentire nei mesi caldi dell'anno proponendo “Love Generation”.

Estate 2006:
Estate indimenticabile quella del 2006, con la Nazionale di calcio Italiana allenata da Marcello Lippi, alza al cielo di Berlino la Coppa del Mondo, emozionando milioni di italiani! Gianna Nannini lascia il segno con “Sei nell'anima” come anche la divertentissima “Siamo una squadra fortissimi” di Checco Zalone. Ma lo scettro di canzone regina va alla sensuale Shakira con la sua “Hips don't lie” ft. Wyclef Jean. Ritmo incalzante al quale è impossibile resistere.

Estate 2007:
Chi si mette in mostra quest'anno invece è Christina Aguilera con “Candyman”, Mika con “Grace Kelly”, Rihanna con “Umbrella”. Chi invece porta avanti il tricolore è Irene Grandi con “Bruci la città”.

Estate 2008:
Questa volta le songs italiane indimenticabili e onnipresenti sono di più. Possiamo vantare “A te” di Jovanotti, “In Italia” con Fabri Fibra e Nannini, “Meraviglioso” dei Negramaro ed infine “Non ti scordar mai di me” di Giusy Ferreri. Brano che ci ha perseguitato per tutta la stagione senza sosta! Anche Katy Perry quell'anno non rimase con le mani in mano e fece il botto con la sua “I kissed a girl”.

Estate 2009:
Durante quest'estate i pezzi che non scorderemo mai sono davvero tanti: “Poker Face” di Lady Gaga, primo vero colpo grosso della cantante newyorkese. Poi Bob Sinclair con “Lala song” e ancora “When loves takes over” ­ David Guetta e Kelly Rowland. “Single lady” di una super Beyonce, Shakira con “She wolf” e gli U2 con “Magnificent”. E per chiudere il campione di incassi e festoni sulla spiaggia e saltelli, “I gotta feeling” dei The Black Eyed Peas! Dall'estero all'Italia, qui ricordiamo “Domani 21/04.09” Artisti Uniti per l'Abruzzo. Un capolavoro da applausi.

Estate 2010:
I mondiali in Sud Africa con la loro colonna sonora “Waka Waka this time for Africa” di Shakira scalano le vette ed i consensi dei vacanzieri mondiali. Il brano e il ballo annesso spopolano dovunque! Lady Gaga bissa il successo di un anno prima con “Telephone”, Katy Perry e Snoop Dogg con “California Gurls”, “Tik tok” di una ribelle Ke$ha e “Fight for love” di Cheryl Cole tengono testa e sfondano sotto l'ombrellone. In casa nostra invece Jovanotti con “Baciami ancora” e Marco Mengoni con “Credimi ancora” ci lasciano un bel ricordo.

Estate 2011:
Anche quest'anno vede sfondare le nuove e non star, ormai padroni delle scene mondiali. Adele piomba in cima alle classifiche con la sua “Someone like you”Lady Gaga, ormai preso il volo, cala in campo un altro successo, “Born this way”Don Omar prende possesso di centri estivi, spiagge, party e chi più ne ha più ne metta con “Danza Kuduro”, “Mr Saxobeat” di Alexandra Stan regge, perde di poco, il confronto di brano top di questa estate. I Maroon 5 con “Moves like Jagger” ci fanno muovere eccome! Qui da noi è ancora Jovanotti a fare centro, questa volta con “The Soud of Sunshine”, anche Emma con “Arriverà” si fa sentire eccome. Ultima, ma non per importanza, “Ai se eu te pego” di Michel Telò riscuote un successo planetario.

Estate 2012:
Anno nuovo, nuovo brano latino/spagnolo che prende il sopravvento, questa volta ci pensa Gustavo Lima con la sua “Balada”. A seguirlo ci sono “Call me maybe” di Carly Rae Jepsen, “Whistle” dei Florida. Poi le tre ragazze russe delle Serebro con “Mama Lover” sfondano in ogni dove! Ed ancora Pitbull, Re Mida delle canzoni estive, con Jennifer Lopez e la loro “Dance
Again”. Nella nostra penisola risaltano: Giorgia con “Tu mi porti su”, Club Dogo con “P.E.S” ed il sempre verde Biagio Antonacci con “Non vivo più senza te”. Ed infine il video con più visualizzazioni su You Tube, successo planetario, sia per la musica sia per l'esilarante balletto, “Gagnam Style” di PSY!

Estate 2013:
In questa estate il ritorno dei Daft Punk ci fanno ballare con “Get Lucky”, Robin Thicke ­ “Blurred Lines” ft. T.I., Pharrell altro brano sentito e risentito! E poi ancora, “Wake me up” ­ Avicii, “Play hard” ­ David Guetta, “Let her go” dei Passanger e “I love it” delle Icona Pop.

Estate 2014:
Ormai ci avviciniamo ai giorni nostri, alle canzoni che sicuramente vi ricorderete senza bisogno di leggerle qui, ma vi rinfreschiamo comunque la memoria. “Bailando” di Enrique Iglesias, successo esagerato, come quello di “Happy” di Pharrel Williams“Geronimo” degli Sheppard, “Break Free” di Ariana Grande, stella nascente. Ed ovviamente “Summer” di Calvin Harris.
In madre patria Emis Killa fa jackpot con “Maracanã” e “Week end” dei Club Dogo spopolano sulle spiagge italiane.

Estate 2015:
E' il mometo di conoscere Meghan Trainor, Major Lazer & DJ Snake ­con "Lean On” (feat. MØ), “Cheerleader” di Omi e Jess Glynne ­“Don't Be So Hard On Yourself”.! In Italia Lorenzo Fragola con “#Fuori c'è il sole” riscuotono un grandissimo successo. E per chiudere Alvaro Soler con “El mismo sol”.

Estate 2016:
E nel 2016? Quali canzoni ci rimarranno più impresse, nella memoria? Forse è ancora presto per dirlo, forse deve ancora arrivare. Ma un pensiero su “Sofia” di Alvaro Soler, e la sua onda di un anno fa, ce lo farei. In Italia per ora vince “Vorrei ma non posto” di J­Ax e Fedez è una seria candidata a prendersi il titolo di tormentone 2016.

Insomma per decretare quali brani aggiungere in questa hit parade ci sarà ancora da aspettare. Per ora ci teniamo stretti tutti gli altri. Quelli che ci fanno tornare in mente estati passate, momenti bellissimi, ci fanno riaffiorare nostalgia del tempo andato e sensazioni indescrivibili. Per ora ci bastano quelli!

Articolo a cura di Riccardo Seghizzi