Quando David Bowie fu bocciato al provino della BBC

Curiosità Radiofoniche

Quando David Bowie fu bocciato al provino della BBC

Se siete stati scartati dopo un colloquio di lavoro o dopo l'invio di una demo radiofonica, non temete, anche alcune star mondiali hanno passato questa fase. Uno di questi è stato il duca bianco, David Bowie, che nel novembre del 1965 venne bocciato ad un provino radiofonico.

Sono emersi infatti alcuni documenti dagli archivi della BBC, in Inghilterra, dove David Bowie si era presentato con la sua giovane band, i "Lower Third", quando lui ancora si chiamava con il suo vero nome, Jones.

Come apprendiamo da Rainews, il provino non piacque per niente ai giudici inglesi, che lo definirono un "cantante senza personalità, con una noiosa routine" e che in lui non trovavano niente di straordinario e non sarebbe potuto migliorare nel tempo. Così l'inflessibile commissione lo stroncò senza appello.

Alcuni giudici specificarono che il punto debole era proprio il cantante: suono amatoriale, accento troppo marcato.

E invece, proprio quattro anni dopo, Bowie cominciava la sua carriera che lo portò ad essere un' icona della musica rock nel mondo, grazie al suo album Space Oddity. Una carriera che lo portò a vendere 140 milioni di dischi in tutto il mondo.

Forse i funzionari di allora avevano voluto far dimenticare l'incredibile errore di giudizio, così i documenti sono rimasti nascosti fino ad oggi, quando sono riemersi durante delle ricerche per un nuovo documentario dell'emittente pubblica britannica che l'anno prossimo celebrerà il 50° anniversario appunto dall'uscita di Space Oddity.

Quindi, se siete delusi da un mancato incarico lavorativo, non abbattetevi, solo con costanza e determinazione si arriva in alto!

Articolo a cura di Francesco Pinardi

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.