HomeMagazineWeb RadioDeejay nel vento: Radio Deejay dedica una notte a chi ci ha lasciato

Deejay nel vento: Radio Deejay dedica una notte a chi ci ha lasciato

Questa mattina Radio Deejay ha lanciato un’iniziativa rivolta a tutti gli ascoltatori che hanno perso almeno una persona cara, l’invito consiste nell’inviare in radio un messaggio vocale speciale, un saluto a qualcuno che purtroppo non c’è più. Tutte le dediche raccolte verranno trasmesse in radio nella notte tra il 30 e il 31 gennaio.

La proposta è stata lanciata sulle storie del profilo Instagram di Radio Deejay e arriva direttamente da La Pina, che si è ispirata ad una storia vera e toccante che proviene dal suo amato Giappone. Quella del Kaze no denwa in italiano il telefono del vento sembra una leggenda, e invece è proprio una storia reale. Dopo il disastro di Fukushima, una delle vittime segnate dalla tragedia ha deciso di collocare nel giardino della propria casa, situata su una collina ventosa, una vecchia cabina telefonica ormai non più funzionante, per comunicare con una persona cara persa prima del tempo. In breve questa sua abitudine ha iniziato ad interessare gli abitanti del posto, che chiedevano a loro volta se era possibile lasciare un messaggio per i propri cari scomparsi.

Da caso isolato, quella del messaggio alla cabina telefonica diventa presto un’abitudine consolidata, tanto che il proprietario di casa decide di rendere il terreno pubblico, affinché tutti possano affidare i propri messaggi al vento. E così è ancora oggi, visto che questa storia ha ispirato l’autrice Laura Imai Messina nella scrittura del suo ultimo libro Quel Che Affidiamo Al Vento. La scrittrice è stata ospite a Pinocchio una decina di giorni fa, nel corso di una puntata molto sentita dagli ascoltatori. In radio sono arrivati così tanti messaggi destinati a cari scomparsi, che questa mattina La Pina e La Vale sono state a loro volta ospiti di Deejay Chiama Italia per parlare di quest’iniziativa con Linus e Nicola Savino, che prende appunto il nome di Deejay nel vento.

Da questa mattina è possibile inviare i vostri messaggi al numero 3408812130, messaggi che parlano di quotidianità, con l’intento di informare i nostri cari scomparsi delle novità della nostra vita, per far sapere loro che ci mancano, che stiamo bene, e che magari seguiamo i consigli ricevuti. 

E per chi avesse voglia di vivere proprio l’esperienza del messaggio alla cabina telefonica, senza andare fino al giardino Bell Gardia sul fianco di Kujira-yama, forse è utile sapere che esiste un telefono per le persone scomparse anche in Italia, presso il Rifugio Pratorotondo sul Monte Beigua, con vista sul mar ligure. 

Da oggi comunque è possibile affidare i vostri messaggi a Deejay nel vento, per poi sentirli in diretta nella notte di domani. Se siete interessati all’iniziativa, trovate tutti i dettagli nelle storie caricate sul profilo Instagram di Radio Deejay. 

Articolo a cura di Vittoria Marchi

 

Vittoria Marchi

Vittoria Marchi

Amo le storie. Quelle scritte, messe in scena o raccontate. Mi piace mettere in ordine le parole, e sfogare la mia creatività attraverso la scrittura creativa. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Poolside.fm: una vintage radio online

Poolside.fm: una vintage radio online

Rai Radio Live: Sue Eccellenze torna in una versione tutta al femminile

Rai Radio Live: Sue Eccellenze torna in una…

Articoli recenti

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.